Trovi utile il nostro sito?

Aiutaci a promuoverlo

Argomenti Scuola QUARTA ELEMENTARE

L’agricoltura e l’allevamento dei Sumeri

La Mesopotamia è una zona molto secca dove non piove quasi mai, ma gli antichi Sumeri riuscirono a sfruttare le acque dei fiumi e a renderla fertile. Costruirono canali, argini e dighe; i canali servivano per trasportare l’acqua delle piene ai territori più lontani; gli argini impedivano di far allagare i campi e i villaggi […]

Leggi ...

I Sumeri

I Sumeri si stabilirono nella regione della Mesopotamia intorno al IV millennio a.C. All’inizio queste terre venivano sommerse e distrutte dal Tigri e dal’Eufrate che straripavano alla fine di ogni primavera. I Sumeri furono capaci di sfruttare al massimo le acque dei fiumi: costruirono argini per contenere le piene; realizzarono fossati e canali per far […]

Leggi ...

Le civiltà della Mesopotamia

La Mesopotamia significa ” territorio tra i fiumi“, infatti, è quella regione compresa tra il Tigri e l’Eufrate. Corrisponde all’attuale Iraq e una parte della Siria. Le ricchezze di questa regione attirarono gruppi di nomadi che erano in cerca di terre fertili. Tra i molti popoli che vissero in quei luoghi i più importanti furono […]

Leggi ...

Le civiltà dei fiumi

Molti nomadi decisero di dedicarsi all’agricoltura e divennero sedentari quindi costruirono villaggi e poi città. Circa seimila anni fa sorsero le prime civiltà lungo le rive di grandi fiumi perchè più adatte all’agricoltura. Lungo il fiume Nilo sorse la civiltà egizia, che durò più di tremila anni. Tra il Tigri e l’Eufrate, cioè la Mesopotamia, che […]

Leggi ...

Dal Paleolitico al Neolitico

Il Paleolitico Durante il Paleolitico ( età della pietra antica) l’uomo costruiva attrezzi in pietra o in osso, questo periodo che va da oltre 2 milioni di anni fa a circa 10 mila anni fa. Gli uomini viveno di caccia e di raccolta. Quando si trovavano vicino a laghi o fiumi si dedicavano anche alla […]

Leggi ...

L’evoluzione dell’uomo

Gli studiosi hanno ricostruito le tappe fondamentali dell’evoluzione dell’uomo preistorico: L’ominide (4 milioni di anni fa) L’ominide era come aspetto simile alla scimmia, ma cominciò a camminare in posizione eretta, usò le mani per afferrare le cose, sviluppò il cervello. Viveva in gruppi di nomadi. L’ Homo habilis (oltre 2 milioni di anni fa) L’Homo […]

Leggi ...

Lo storico e i suoi aiutanti

Lo storico è una persona che studia i fatti e cerca di capire e scoprire gli avvenimenti accaduti anche tanto tempo fa. Lo storico quindi: raccoglie, legge e confronta i documenti (le fonti scritte) negli archivi e nelle biblioteche; osseva e studia le fonti materiali e iconografiche; se è possibile ascolta le testimonianze (fonti orali); […]

Leggi ...

Le fonti storiche

Lo storico è lo studioso che cerca di scoprire cosa è avvenuto nel passato. Per svolgere il suo lavoro deve analizzare le fonti del periodo che vuole studiare. Esistono diversi tipi di fonti: fonti materiali: sono gli oggetti e le strutture che l’uomo ha costruito nel passato come gioielli, armi, tempi ecc. Anche i resti […]

Leggi ...

La linea del tempo

Per studiare il passato è importate ordinare gli avvenimenti in ordine di tempo, cioè in ordine cronologico, dal più antico al più recente. L’ordine cronologico va sempre dal prima al dopo. La linea del tempo è una rappresentazione grafica che ci aiuta a sistemare gli eventi in ordine cronologico. Per contare gli anni su questa […]

Leggi ...