Trovi utile il nostro sito?

Aiutaci a promuoverlo

Argomenti Scuola MATEMATICA TERZA MEDIA

Prodotto di due polinomi

MOLTIPLICAZIONE DI UN POLINOMIO PER UN ALTRO POLINOMIO Il prodotto di due polinomi si ottiene moltiplicando ciascun termine del primo polinomio per ogni termine del secondo polinomio e addizionando i prodotti ottenuti. 1)(3a+4b)·(2a+5b)= =(3a+4b)·(2a)+(3a+4b)·(+5b)= a questo punto si ha la moltiplicazione di un polinomio per un monomio: =(3a)·(2a)+(4b)·(2a)+(3a)·(5b)+(4b)·(5b)= =6a²+8ab+15ab+20b²= sommiamo i monomi simili =6a²+23ab+20b² 2)(7a²b+5ab²)·(3a²b-9ab²)= =(7a²b)·(3a²b)+(5ab²)·(3a²b)+(7a²b)·(-9ab²)+(5ab²)·(-9ab²)= […]

Leggi ...

Concetto di funzione

Se consideriamo due insiemi A  e B e se tra questi esiste una relazione da A verso B, tale relazione si dice corrispondenza univoca o funzione quando a ogni elemento di A corrisponde uno e un solo elemento di B. Ricordiamoci che una corrispondenza tra A e B si dice UNIVOCA, quando: a un valore […]

Leggi ...

Grafico di una funzione

La rappresentazione grafica dei punti mediante le coordinate cartesiane ha una notevole importanza. Infatti, mediante tali coordinate possiamo rappresentare graficamente le funzioni. ESEMPIO: Consideriamo la funzione y=2x+1, in cui x è la variabile indipendente. Se diamo ad x successivamente dei valori scelti a piacere vediamo che si determinano i corrispondenti valori di y. Tracciamo un […]

Leggi ...

Corrispondenza tra due insiemi

Tra due insiemi A e B è stabilita una corrispondenza quando è fissata una regola che associa elementi di A a elementi di B. Una relazione di questo tipo è chiamata funzione. Una corrispondenza tra due insiemi A e B si dice univoca se associa a ogni elemento di A un solo elemento di B. […]

Leggi ...

La logica

La logica si occupa di capire il modo in cui il sapere si forma, di come da una conoscenza se ne possa ricavare un’altra. La logica usa dei simboli per indicare parole e frasi, e determinati ragionamenti. Importante partire da un presupposto che da un caso particolare non si può ricavare una regola generale, mentre […]

Leggi ...

Il connettivo logico “e”

IL CONNETTIVO “e” E L’OPERAZIONE DI CONGIUNZIONE Consideriamo due enunciati che indicheremo con le lettere p e q: p: Il pagliaccio Gluk ha il cappello.                                q: Il pagliaccio Gluk ha gli occhiali. Collegando i due enunciati p e q con […]

Leggi ...

Il connettivo logico o

IL CONNETTIVO LOGICO “o” E L’OPERAZIONE DI DISGIUNZIONE L’operazione di disgiunzione, che unisce due proposizioni p e q mediante la parola “o”, viene indicata con questo simbolo: ∨. Allora, la disgiunzione di p e q si scrive p ∨ q e si legge”p o q”. Nella lingua italiana la congiunzione “o” ha due significati diversi. Consideriamo […]

Leggi ...

Il connettivo logico non

IL CONNETTIVO LOGICO “non” E L’OPERAZIONE DI NEGAZIONE Se premettiamo “non” a qualsiasi proposizione, questo la nega, afferma cioè il suo contrario. Per la negazione useremo il simbolo ¬. Se la proposizione è indicata con p, la sua negazione è indicata con ¬p. Quindi introducendo il connettivo “non”  abbiamo effettuato un’operazione logica detta negazione. Consideriamo ad esempio […]

Leggi ...

L’implicazione, la deduzione logica e la doppia implicazione

Le proposizioni possono , essere unite anche da: “se….allora…”. Consideriamo gli enunciati: p: Oggi c’è il sole                                      q: Vado al mare L’enunciato composto: se p allora q che si scrive p⇒q    dove il simbolo ⇒indica l’implicazione e […]

Leggi ...

Il prodotto cartesiano

IL PRODOTTO CARTESIANO Il prodotto cartesiano di due insiemi A e B è l’insieme formato da tutte le coppie ordinate (a;b) in cui il primo elemento appartiene al primo insieme A e il secondo elemento al secondo insieme B.       C=AxB={(a;b)| a∈ A e b ∈ B}. Per esempio a un torneo di […]

Leggi ...