Trovi utile il nostro sito?

Aiutaci a promuoverlo

Argomenti Scuola TERZA MEDIA

Proprietà riflessiva

Una relazione ℜ definita in un insieme è riflessiva se ogni elemento dell’insieme è in relazione con se stesso. Ogni elemento è in relazione con se stesso, infatti: carota ℜ carota, carciofo ℜ carciofo, cipolla ℜ cipolla, fagiolo ℜ fagiolo, patata ℜ patata, pomodoro ℜ pomodoro La relazione ℜ è riflessiva. Da ogni elemento di A parte una freccia che ritorna all’elemento stesso. […]

Leggi ...

Relazioni in un insieme

Si dice relazione ℜ in un insieme A la relazione che associa a un elemento di A un altro elemento di A ed è rappresentata da un sottoinsieme del prodotto cartesiano A x A. Consideriamo l’insieme A formato dai componenti della famiglia Rossi: la madre Anna, il padre Giovanni, i due figli Luca e Ciro e […]

Leggi ...

Corrispondenza univoca

Una corrispondenza tra due insiemi A e B si dice univoca se associa a ogni elemento di A uno e un solo elemento di B. L’espressione “uno e un solo” della definizione sottolinea che devono essere soddisfatte due condizioni: per ogni elemento di A esiste un elemento di B associato; tale elemento è unico. Quindi […]

Leggi ...

Prodotto di due polinomi

MOLTIPLICAZIONE DI UN POLINOMIO PER UN ALTRO POLINOMIO Il prodotto di due polinomi si ottiene moltiplicando ciascun termine del primo polinomio per ogni termine del secondo polinomio e addizionando i prodotti ottenuti. 1)(3a+4b)·(2a+5b)= =(3a+4b)·(2a)+(3a+4b)·(+5b)= a questo punto si ha la moltiplicazione di un polinomio per un monomio: =(3a)·(2a)+(4b)·(2a)+(3a)·(5b)+(4b)·(5b)= =6a²+8ab+15ab+20b²= sommiamo i monomi simili =6a²+23ab+20b² 2)(7a²b+5ab²)·(3a²b-9ab²)= =(7a²b)·(3a²b)+(5ab²)·(3a²b)+(7a²b)·(-9ab²)+(5ab²)·(-9ab²)= […]

Leggi ...

Concetto di funzione

Se consideriamo due insiemi A  e B e se tra questi esiste una relazione da A verso B, tale relazione si dice corrispondenza univoca o funzione quando a ogni elemento di A corrisponde uno e un solo elemento di B. Ricordiamoci che una corrispondenza tra A e B si dice UNIVOCA, quando: a un valore […]

Leggi ...

I linguaggi non verbali

Esistono numerosi codici di comunicazione o linguaggi che non usano la parola come sistema di comunicazione e che pertanto sono definiti codici o liguaggi non verbali. Tali linguaggi sono costituiti da simboli o disegni che richiamano in modo diretto ciò a cui si riferiscono. I linguaggi non verbali sono molto diffusi e vengono usati quotidianamente. Ne […]

Leggi ...

Gli elementi della comunicazione

L’atto comunicativo è costituito da elementi precisi e necessari. La comunicazione è il processo che rende possibile l’invio di informazioni da parte di qualcuno a qualcun altro. Ogni comunicazione, per essere efficace e completa, deve contenere gli elementi indicati dallo schema che segue. Quando viene a mancare anche uno solo degli elementi, la comunicazione può […]

Leggi ...

I segni e la comunicazione

I segni sono elementi attraverso i quali si possono comporre messaggi per la comunicazione. I segni possono essere molto diversi fra loro. Ci sono segni naturali (o indizi) come la pioggia, il fulmine, il fuoco e altro che sono prodotti da fenomeni spontanei della natura e sono segni non intenzionali e segni artificiali ( o […]

Leggi ...

La comunicazione

Comunicare significa “mettere qualcosa in comune” con gli altri (una notizia, un’informazione, un’opinione, un sentimento), stabilendo un rapporto attraverso un linguaggio comune, conosciuto sia da chi emette il messaggio, sia da chi lo riceve. La comunicazione è indispensabile, tutti gli esseri viventi hanno la necessità di entrare in relazione con i suoi simili o con […]

Leggi ...

Volume di una sfera

Una sfera è equivalente a un cono avente la base equivalente alla superficie della sfera e l’altezza lunga come il raggio della sfera stessa. Di conseguenza la regola per calcolare il volume è: La misura del volume di una sfera si ottiene moltiplicando il cubo della misura del suo raggio per  π.    ma       e […]

Leggi ...