Trovi utile il nostro sito?

Aiutaci a promuoverlo

Argomenti Scuola GRAMMATICA SECONDA MEDIA

Il complemento di mezzo

Il complemento di mezzo o di strumento indica il mezzo o lo srtumento di cui ci si serve per compiere un’azione. Risponde alle domande con chi? per mezzo di chi o di che cosa? I complemento di mezzo o di strumento è introdotto: dalle preposizioni con, per, mediante, attraverso, a, in, di: Il papà ha […]

Leggi ...

Complementi introdotti da con

Bisogna fare attenzione a non confondere complementi che sembrano simili perchè sono tutti introdotti dalla preposizione con. Ho scritto con la penna.                      con quale strumento?    complemento di mezzo Ho scritto con il cuore.                        […]

Leggi ...

I complementi di compagnia e di unione

Il complemento di compagnia indica l’essere animato insieme a cui si compie o si subisce un’azione.Risponde alla domanda insieme a chi?  Se si tratta di una cosa o essere inanimato, si ha il complemento di unione. Risponde alla domanda insieme a che cosa? Entrambe i complementi sono introdotti: dalla preposizione con: Il papà invece di stare […]

Leggi ...

Complemento di fine o di causa ?

I complementi di causa e di fine possono essere facilmente confusi. Per evitare errori, bisogna ricordarsi che: il complemento di causa esprime il motivo per cui avviene l’azione e pertanto indica che è avvenuta prima del fatto; il complemento di fine indica invece il traguardo verso il quale tende l’azione e pertanto si riferisce a […]

Leggi ...

Il complemento di fine o scopo

Il complemento di fine (o scopo) indica lo scopo o l’azione espressa dal verbo. Risponde alle domande: perchè? per quale fine? con quale scopo? Il complemento di fine è introdotto: dalle preposizioni per e da ( più raramente a, in, di): Questa è una pomata per le distorsioni. da locuzioni del tipo allo scopo di, […]

Leggi ...

Il complemento di causa

Il complemento di causa indica il motivo per cui avviene l’azione quindi la causa  di quanto è espresso dal verbo da cui dipende. Risponde alla domanda perchè? per quale motivo? a causa di chi? Il complemento di causa è introdotto: dalle preposizioni per, di, a, con: Sto morendo di dolore; Sono caduto per una disattenzione; […]

Leggi ...

Il complemento d’agente e di causa efficiente

Il complemento d’agente serve a indicare la persona (l’animale o la cosa personificata) da cui è compiuta l’azione espressa da un verbo di forma passiva. Risponde alla domanda da chi? Il calciatore fu colpito alla gamba da un avversario. Se tale azione è compiuta da una cosa o da un essere inanimato, il complemento è […]

Leggi ...

La funzione della particella pronominale

LA FUNZIONE DELLA PARTICELLA PRONOMINALE COMPL. OGGETTO O DI TERMINE Le particelle pronominali assumono diverse funzioni logiche, a seconda del verbo da cui dipendono, e per questo formano complementi diversi. Mi hanno dato la sua lettera.                         mi = a me, complemento di termine […]

Leggi ...

Il complemento di termine

Il complemento di termine, dunque, indica la persona, l’animale o la cosa a cui è rivolta o destinata l’azione espressa dal verbo della frase. Risponde alla domanda a chi? a che cosa? Il complemento di termine è introdotto dalla preposizione a semplice o articolata e può dipendere da: verbi transitivi o intransitivi, di cui costituisce […]

Leggi ...

Il complemento partitivo

Il complemento partitivo indica il tutto o l’insieme da cui viene preso o separato qualcuno o qualcosa. Risponde alla domanda fra chi? fra che cosa? Il complemento partitivo è introdotto dalla preposizione di o tra (fra) e per lo più dipende da: un nome indicante quantità o misura: Hai sbagliato la maggior parte dei rigori; […]

Leggi ...