Tutti gli atomi hanno la stessa struttura, quello che li contraddistingue è il diverso numero di protoni presenti nel nucleo, infatti, l’idrogeno ha un solo protone, l’ossigeno 8 ecc.

Il numero di protoni del nucleo di un determinato elemento chimico, si chiama numero atomico e si indica con la lettera Z.

La massa dell’elettrone è molto più piccola rispetto a quella dell’elettrone e del protone, quindi essa non influenza la massa totale dell’atomo. Quindi si definisce massa atomica o numero di massa la somma del numero di protoni e di neutroni contenuti in un atomo e si indica con la lettera A.

La massa dovrebbe essere espressa secondo il SI in chilogrammi , ma si otterrebbero dei numeri troppo piccoli difficili da utilizzare per i calcoli, quindi per superare tale problema si è presa come unità di misura 1\12 della massa dell’atomo di carbonio ed è indicata con la sigla u.m.a.

Per calcolare il numero di neutroni di un elemento, conoscendo la massa atomica, basta sottrarre il numero atomico quindi A – Z.

Nella rappresentazione nella tavola periodica ogni elemento chimico in alto a sinistra in piccolo avrà il numero di massa e in basso a sinistra sempre in piccolo il numero atomico.

Vi sono degli atomi di uno stesso elemento che hanno lo stesso numero di protoni ma diverso numero di neutroni e sono chiamati isotopi.

L’esempio più semplice è quello dell’idrogeno che, quello comune non ha neutroni e si chiama prozio, poi c’è il deuterio con un neutrone e il trizio con due neutroni.

Programma scienze delle medie