La famiglia

Ogni persona faceva parte di una famiglia patriarcale dove l’uomo più anziano era il  capo. Questa famiglia era formata da fratelli, sorelle, genitori, nonni, zii e cugini; tutti vivevano nello stesso gruppo di abitazioni.

Gli uomini svolgevano un mestiere; le donne si occupavano della famiglia e lavoravano i campi; le bambine imparavano dalla madre ad occuparsi della casa; ai bambini era affidato il compito di accudire le capre e le pecore della famiglia.

La religione

Il popolo ebraico fu l’unico popolo monoteista (cioè credevano in un solo Dio) dell’antichità.

La religione per gli Ebrei era importantissima; la Bibbia era il loro testo sacro e conteneva storie sacre ma anche regole di comportamento.

Essi celebravano molte feste:tra queste la più importante era la Pasqua, che ricordava la fuga dall’Egitto guidati da Mosè.

Dopo il ritorno in Palestina furono aperte delle scuole presso le sinagoghe dove gli ebrei si riunivano per pregare. Le scuole erano destinate solo ai maschi.

La Bibbia= comprendeva vari libri scritti in epoche diverse. I primi cinque, scritti intorno al 1000 a.C. e rappresentano la Torah, cioè la legge che Dio ha dato agli Ebrei da seguire. Fra questi libri ci sono la Genesi, in cui si racconta la creazione del mondo, e l’Esodo, che narra la storia di Mosè e del popolo ebraico.

Programma storia quarta elementare

La civiltà degli Ebrei

Gli Ebrei e una vita da pastori

La città degli Ebrei

La famiglia e la religione per il popolo ebraico

I Regni degli Ebrei

Se vuoi ascoltare l’articolo scarica il file.