La meteorologia è una branca della scienza che studia i fenomeni fisici che avvengono nell’atmosfera.

Due aspetti delle meteorologia sono il tempo atmosferico e il clima.

Il tempo atmosferica descrive lo stato dell’atmosfera in un certo istante, mentre il clima indica lo stato dell’atmosfera di una certa area geografica in un intervallo di tempo lungo.

Per ottenere dati riguardanti il tempo atmosferico si posizionano in luoghi adatti le stazioni meteorologiche, nelle quali si rilevano ogni giorno i valori della temperatura, pressione,umidità, quantità di precipitazioni, velocità e direzione del vento.

I dati relativi alle precipitazione si ricavano con il pluviometro; per descrivere la direzione del vento si usano una bandierina e una bussola, per la velocità del vento si usa l’anemometro e l’anemografo.

Il tempo e il clima dipendono da molti fattori come la temperatura dell’aria, la pressione atmosferica, l’umidità, le precipitazioni e il vento.

La temperatura si misura con il termometro. La temperatura massima o minima è la temperatura più alta o più bassa registrata in un luogo in un determinato tempo; invece, la temperatura media è la media di tutte le temperature misurate in un luogo in un arco di tempo.

La temperatura dipende dal calore che proviene dal Sole e da quello riflesso dalla superficie della Terra. Considerando luoghi diversi possiamo dire che la temperatura diminuisce all’aumentare della latitudine e dell’altitudine e dipende anche dalla natura del luogo dove batte il Sole (se è piena di vegetazione, la quantità di fiumi presenti ecc.)

L’escursione termica indica la differenza tra la temperatura massima e quella minima registrata in una località durante un periodo preciso.

Programma scienze delle medie