I Micenei erano politeisti, ma non costruirono i templi. Molte delle loro divinità furono adorate anche dalle popolazioni successive.

I Micenei seppellivano i morti circondandoli di oggetti che ritenevano necessari all’aldilà. Il re veniva seppellito con vestiti regali e il viso ricoperto da una maschera d’oro.

La scrittura micenea deriva da quella cretese, ma a differenza di questa gli studiosi sono riusciti a decifrarla. I Micenei scrivevano su tavolette d’argilla.

Essi avevano elaborato molti miti sugli dei e sugli eroi guerrieri come: l’Iliade, cioè la soria di Troia, e l’Odissea, che narra il viaggio di Ulisse.

Se vuoi ascoltare l’articolo scarica il file.