Tutte le stelle, i pianeti e gli altri corpi che si possono vedere nel cielo fanno parte dell’universo.

Gli astronomi collocano la nascita dell’Universo tra i 14 e i 18 milioni di anni fa.

L’ipotesi più probabile sull’origine dell’Universo è quella che 14 milioni di anni fa circa tutta la materia che costituisce l’Universo era concentrata in un singolo punto di densità infinita a temperatura superiore a 100 miliardi di gradi. Questo ammasso cominciò ad allargarsi velocemente, dando origine ad un fenomeno di espansione che ancora oggi è in atto. A questa iniziale esplosione è dato il nome di Big-bang e questa teoria è detta teoria del big-bang.

Questa non fu una vera e propria esplosione ma semplicemente il dilatarsi dello spazio che diventò pian piano più grande.

Si pensa che dopo un secondo dall’esplosione la temperatura scese a 10 miliardi di gradi per poi continuare a diminuire. Si formarono le particelle elementari quali protoni, neutroni, elettroni e fotoni, ma non erano ancora stabili e quindi si annullavano a vicenda.

Dopo 30 minuti la temperatura era scesa a 300 milioni di gradi e le dimensioni dell’universo aumentarono di 100 volte. Cominciarono così a formarsi i nuclei atomici degli elementi più leggeri, idrogeno (H) ed elio (He), le temperature però erano ancora troppo elevate affinchè si formassero atomi completi.

Solo dopo 300 000 anni la temperatura scese intorno ai 3000°C, e dopo 5oo milioni di anni, sotto l’azione della forza gravitazionale, la materia cominciò ad organizzarsi ed a formare le galassie e le stelle. Gli elementi chimici più pesanti si formeranno all’interno di queste ultime.

L’universo continua ancora oggi ad espandersi a una velocità che sembra essere in aumento. Gli oggetti lontani viaggiano a velocità vicine a quella della luce.

La velocità della luce equivale a 300 000 kilometri al secondo, cioè in un anno percorre 9460 miliardi di kilometri.

Quando si parla di anno luce si intende proprio la distanza percorsa dalla luce in un anno.

Questa teoria però lascia molte domande senza risposta perchè anch’essa parte da un nucleo di materia già esistente quindi non sarebbe la vera origine. Quindi vengono fatte altre ipotesi ma per ora nessuna dà una spiegazione attendibile.

Vedi programma di scienze delle medie