Trovi utile il nostro sito?

Aiutaci a promuoverlo

Tag Archives: programma inglese superiori

Equazioni letterali intere

Le equazioni letterali intere presentano una o più lettere oltre all’incognita che non è mai presente al denominatore.

Per risolvere questo tipo di equazioni bisogna discutere per quali valori delle lettere presenti l’equazione è determinata, indeterminata o impossibile.

Consideriamo l’equazione nell’incognita x:

ax – 3a = 2x portiamo al primo membro i termini con l’incognita e al secondo gli altri:

ax – 2x = 3a raccogliamo x

(a-2)x = 3a prima di dividere entrambe i membri per a-e dobbiamo porre la condizione a-2≠0 quindi a≠2.

Dopo la discussione possiamo proseguire e quindi avremo:

x = \frac{3a}{a-2} da qui capiamo che la soluzione dell’equazione è in funzione di a, quindi, se a =5 ⇒ x = 5 e quindi x assumerà valori diversi a seconda del valore che assumerà la a. Solo se a = 2 l’equazione è impossibile quindi per questo è importante la condizione d’esistenza e cioè a-2≠0

Programma matematica primo superiore

Vedi gli esercizi

Discorso diretto e indiretto in inglese

Il discorso indiretto (reported speech) si usa per riferire qualcosa che è stato espresso in forma diretta (direct speech). Di solito è introdotto dalla congiunzione that che può anche essere omessa.

Nel passaggio dalla forma diretta alla forma indiretta, i verbi cambiano il tempo:

present simple → past simple

He said “I work in Naples.”(Disse: “lavoro a Napoli”). → He said he worked in Naples.(Disse che lavorava a Napoli).

present continuous → past continuous

He said “I’m watching TV.” (Disse: “sto guardando la TV.”)He said he was watching TV.(Disse che stava guardando la TV.)

past simple → past perfect

He said “I left at 5.” (Disse:”sono uscito alle 5.”)He said he had left at 5. (Disse che era uscito alle 5.)

present perfect → past perfect

He said “I’ve been to the USA.” (Disse: “sono stato negli USA.”)He said he had been to the USA.(Disse che era stato negli USA.

will\won’t→would\wouldn’t

He said “I’ll call you soon.” (Disse: “ti chiamerò presto.”)He said he’d call me soon.(Disse che mi avrebbe chiamato presto.)

can →could 

He said “I can’t hear you.” (Disse: “non riesco a sentirti.”)→ He said he couldn’t hear me.(Disse che non riusciva a sentirmi.

I verbi più usati per introdurre il discorso diretto sono said e told. Said di solito non è seguito dal complemento di termine, ma quando lo è, regge la preposizione to. Told è sempre seguito dal complemento senza to.

He said it was an easy exercise. (Disse che era un esercizio facile)

He told me it was an easy exercise.(Mi disse che era un esercizio facile.)

Nella trasformazione dal discorso diretto a indiretto, oltre al verbo, cambiano altri elementi della frase: pronomi personali, aggettivi possessivi e pronomi possessivi, avverbi, pronomi dimostrativi e avverbi di luogo.

She said she really liked my brother.  She said she really liked my brother.

She said “last week I was cold but today I’m too hot!”(Disse: “La scorsa settimana avevo freddo ma oggi ho troppo caldo.”She said the week before she had been cold but that day she was too hot.(Disse che la settimana precedente aveva avuto freddo ma che quel giorno aveva troppo caldo.

He said”This book shouldn’t be here.”(Disse:”Questo libro non dovrebbe essere qui.”)He said that the book shouldn’t be there.(Disse che quel libro non doveva essere lì.)

Gli avverbi di tempo di preciso si trasformano così:

now → then

tomorrow → the following day

today → that day

next week → the following week

tonight → that night

yesterday → the day before

last week → the week before

two days ago → two days before

Pronomi relativi soggetto e complemento inglesi

I pronomi relativi, invariabili per genere e numero, oltre alla funzione di sostituire un nome, svolgono quella di collegare due proposizioni.

Who e whom (che, il quale, la quale, i quali, le quali) si usano per indicare persone. Who è un pronome soggetto, whom è un pronome complemento e può essere omesso.

Mary is the girl who is playing volley ball .\Mary è la ragazza che gioca a pallavolo.

The man (whom) we met yesterday is my uncle.\L’uomo che abbiamo incontrato ieri è mio zio.

Which e that possono essere sia pronomi complemento che soggetto. Which si usa per indicare animali e cose, that per indicare persone, animali e cose. Quando fungono da pronome complemento possono essere omessi.

The bag which is on the table is mine.\La borsa che è sul tavolo è mia.

The girl that\who wrote the letter is Italian.\La ragazza che ha scritto la lettera è italiana.

The books (which\that) I read are on the desk.\I libri che ho letto sono sulla scrivania.

Il passivo in inglese

Come in italiano per trasformare una frase dall’attivo al passivo bisogna fare una serie di cambiamenti:

  • il complemento oggetto della frase attiva diventa il soggetto della passiva;
  • il verbo da attivo diventa passivo;
  • il soggetto della frase attiva diventa il complemento d’agente della passiva

Importante capire come si forma il verbo passivo in inglese: ausiliare be + participio passato del verbo principale.

Per esempio:

Mr Rossi locks the door every night.(Il signor Rossi chiude la porta ogni notte.) →The door is locked by Mr Rossi every night.(La porta è chiusa ogni notte dal Signor Rossi.)

La forma passiva si usa con i verbi transitivi che sono i soli ad avere la forma passiva e con tutti i modali.

Vediamo con alcuni esempi come avviene la trasformazione dei verbi dall’attivo al passivo.

tempo forma attiva forma passiva
present simple They lock the car.\Essi chiudono la macchina.

Everybody speaks English.\Tutti parlano inglese.

We don’t serve coffee here.\Non serviamo caffè qui.

The car is locked.\La macchina è chiusa.

English is spoken by everybody.\L’inglese è parlato da tutti.

Coffee isn’t served here.\Il caffè non viene servito qui.

present continuous They are washing the car.\Essi stanno lavando la macchina. The car is being washing.\La macchina è stata lavata.
past simple They saw the boy in the park.\Essi videro il ragazzo nel parco.

The Rossi bought the house in 2005.\I Rossi comprarono la casa nel 2005

They didn’t paint the school last year.\Non hanno verniciato la scuola l’anno scorso.

The boy was seen in the park.\Il ragazzo fu visto nel parco.

The house was bought by the Lees in 2005.\La casa fu comprato dai Lees nel 2005.

The school wasn’t painted last year.\La scuola non è stata verniciata l’anno scorso.

past continuous They were cleaning the room.\Essi stavano lavando la stanza. The room was being cleaned.\La stanza era stata lavata.
present perfect Someone has stolen the watch.\Qualcuno ha rubato l’orologio.

Somebody has stolen Mary’s bag.\Qualcuno ha rubato la borsa di Mary.

Have the police arrested the man?\La polizia ha arrestato l’uomo.

The watch has been stolen.\L’orologio è stato rubato.

Mary’s has been stolen by somebody.\La borsa di Mary è stata rubata da qualcuno.

Has the man been arrested by the police?\L’uomo è stato arrestato dalla polizia?

past perfetct They had stolen the car.\Essi avevano rubato la macchina. The car had been stolen.\La macchina era stata rubata.
Future simple They will pay you soon.\Ti pageranno presto. You will be paid soon.\Sarai pagato presto.
future perfect The will have locked the car. \Loro avranno chiuso la macchina. The car will have been locked.\La macchina sarà stata chiusa.
present conditional I would buy that car.\Comprerei la macchina. That car would be bought.\Quella macchina sarebbe acquistata.
perfect conditional I’d have bought the car.\Avrei comprato la macchina. That car would have been bought.\Quella macchina sarebbe stata acquistata.
modals The can drice the car.\Guida la macchina. The car can be driven.\La macchina è guidata.

I verbi di opinione : ask(chiedere),believe (credere), consider(considerare), expect(aspettarsi), find (trovare), know(conoscere), report(riportare), say(dire), tell(dire), suppose(supporre), think(pensare) ed altri meno comuni possono avere due costruzioni passive cioè quella personale e quella impersonale.

La forma personale è formata da soggetto + verbo passivo + infinito: Mary is said to be very beautiful.\Si dice che Maria sia molto bella.

La forma impersonale è formata da it + verbo passivo + that: It is said that Mary is very beautiful.\Si dice che Maria sia molto bella.

I verbi clean(pulire), close(chiudere), open(aprire), read(leggere), sell(dire), show(mostrare), wash(lavare) possono avere senso passivo pur rimanendo attivi nella forma.

These apples sell well.\Queste mele si vendono bene.

Il passivo viene anche usato per esprimere il si impersonale italiano (si passivante).

English is spoken here.\Qui si parla inglese.

Gli avverbi di modo nelle frasi passive si trovano di solito fra l’ausiliare to be e il participio passato.

The book was beautiful written.\Il libro era scritto splendidamente.

Programma d’inglese

Le question tags

Le question tag sono domande brevi che si aggiungono alla fine di un’affermazione per chiedere conferma di quanto è stato appena detto, quindi corrispondono all’italiano è vero? non è vero?

Si costruiscono con il verbo ausiliare + il pronome personale soggetto.

Esse avranno la forma negativa se nella frase principale si è affermato qualcosa: It’s very expensive, isn’t it?\E’ molto caro, non è vero?; hanno forma affermativa se nella frase si è negato qualcosa: It isn’ very cold , is it?\ Non fa molto freddo, vero?

Se nella frase principale non è presente un ausiliare, nella question tag si usa do\does per il presente e did per il passato: Your sister go to school, doesn’t she?\Tua sorella va a scuola, vero?

Se la frase principale è introdotta da there, questo è ripetuto come soggetto nella question tag: There was an accident yesterday, wasn’t there?\Ieri c’è stato un incidente, non è vero?

Infine, in presenza di un imperativo nella principale, è necessario formare la question tag con will you?, won’t you?, would you?, che hanno lo stesso valore di please; se l’imperativo è formato con let’s, si usa shall we?: Sit down, will you?\Si sieda pregoLet’s go to the cinema, shall we?\Andiamo al cinema, si?

Programma d’inglese

Pronomi e aggettivi interrogativi in inglese

I pronomi e aggettivi interrogativi vengono usati per formulare le wh-questions.

I pronomi sono: Who? (chi?), What?(che cosa?), Which? (quale\chi?), Whose ?(di chi?)

Gli aggettivi sono: What?(che cosa?), Which?(quale\chi?), Whose ?(di chi?)

Analizziamoli singolarmente:

Who è un pronome soggetto e si riferisce alle persone: Who has seen Jon?\Chi ha visto Jon?

What e which possono avere la funzione di soggetto o di complemento e sono usati davanti a un nome(come aggettivi) o da soli (come pronomi): What (aggettivo)nationality is Ida?\Qual è la nazionalità di Ida?– What(pronome) would you like to eat?\Che cosa vuoi mangiare?-Which (aggettivo)t-shirt do you prefer?\Quale maglietta preferisci?- Which(pronome) is your car?\Qual è la tua macchina?

Which si usa per chiedere informazioni su un numero limitato di persone o cose, invece what per un numero illimitato di persone o cose: What sport do you like?\Quale sport ti piace?- Which is your son?\Qual è tuo figlio?

Inoltre. which quando ha funzione di soggetto, è spesso seguito da of: Which of these pens are yours?\Quali di queste penne sono tue?

Which, poi è seguito da one\ones quando ci si riferisce a un sostantivo numerabile nominato precedentemente: Tea or coffee?Which one do you want?\Tè o caffè?Quale vuoi?

What, invece, non è seguito da articolo quando è davanti a sostantivi numerabili plurali e a nomi collettivi e a nomi astratti: What beautiful houses?\Che belle case?

Whose che significa di chi? è la forma possessiva di who, ed è usato sia come aggettivo che come pronome: Whose (aggettivo)boots are these?\Di chi sono questi stivali?– Whose(pronome) is this watch?Di chi è questo orologio?

Programma d’inglese

Question words

In inglese le domande possono essere di due tipi: a risposta chiusa e cioè yes\no oppure le questions word che sono introdotte da pronomi, aggettivi e avverbi interrogativi che iniziano appunto con wh-.

I pronomi e aggettivi interrogativi

I pronomi sono: Who? (chi?), What?(che cosa?), Which? (quale\chi?), Whose ?(di chi?)

Gli aggettivi sono: What?(che cosa?), Which?(quale\chi?), Whose ?(di chi?)

Analizziamoli singolarmente:

Who è un pronome soggetto e si riferisce alle persone: Who has seen Jon?\Chi ha visto Jon?

What e which possono avere la funzione di soggetto o di complemento e sono usati davanti a un nome(come aggettivi) o da soli (come pronomi): What (aggettivo)nationality is Ida?\Qual è la nazionalità di Ida?– What(pronome) would you like to eat?\Che cosa vuoi mangiare?-Which (aggettivo)t-shirt do you prefer?\Quale maglietta preferisci?- Which(pronome) is your car?\Qual è la tua macchina?

Which si usa per chiedere informazioni su un numero limitato di persone o cose, invece what per un numero illimitato di persone o cose: What sport do you like?\Quale sport ti piace?- Which is your son?\Qual è tuo figlio?

Inoltre. which quando ha funzione di soggetto, è spesso seguito da of: Which of these pens are yours?\Quali di queste penne sono tue?

Which, poi è seguito da one\ones quando ci si riferisce a un sostantivo numerabile nominato precedentemente: Tea or coffee?Which one do you want?\Tè o caffè?Quale vuoi?

What, invece, non è seguito da articolo quando è davanti a sostantivi numerabili plurali e a nomi collettivi e a nomi astratti: What beautiful houses?\Che belle case?

Whose che significa di chi? è la forma possessiva di who, ed è usato sia come aggettivo che come pronome: Whose (aggettivo)boots are these?\Di chi sono questi stivali?Whose(pronome) is this watch?\ Di chi è questo orologio?

Avverbi interrogativi

Le wh-questions possono anche essere introdotte da avverbi interrogativi.

Essi sono: when?(quando), where?(dove?), how?(come?), why ?(perchè?). Inoltre ricordiamo anche how much e how many ?(quanto\i\e?).

How è spesso usato con i seguenti avverbi:

How much time have you got?\Quanto tempo hai?

How many people are there?\Quante persone ci sono?

How much are these apples?\Quanto costano queste mele?

Haw many do you want?\Quante ne vuoi?

How old are you?\Quanti anni hai?

How often do you go to the cinema?\Quante volte vai al cinema?

How large is your house?\Quanto è larga la tua casa?

How high is that house?\Quanto è alta la tua casa?

How far is the school from here?\Quanto dista la scuola da qui?

How long are you staying here?\Quanto tempo starai qui?

How long is this bridge?\Quanto è lungo questo ponte?

Programma d’inglese

Il verbo will,would

I modali will e would esprimono il concetto di volontà.

Forma affermativa: I, you, he\she\it, we, you, they will\would stay

Forma negativa:  I, you, he\she\it, we, you, they will not (won’t)\ would not (wouldn’t) stay

Forma interrogativa: Will \Would  I, you, he\she\it, we, you, they stay?

Will si usa:

  • per chiedere a qualcuno di fare qualcosa: Answer the telephone, will you?\Rispondi al telefono, per favore?
  • per offrire qualcosa (spesso seguito da have): Will you have a cup of tea?\Vuoi una tazza di tè?

Would si usa:

  • per formulare richieste in modo gentile: Would you buy me some meat, please?\Vorresti comprarmi della carne, per piacere?
  • per formulare un invito: Would you like some water?\ Vorrebbe un po’ d’acqua?
  • per esprimere azione abituale nel passato: We would go for long walks in woods.\Facevamo lunghe passeggiate nei boschi.

Programma d’inglese

I verbi modali

Il verbo can

Il verbo may\maight

Il verbo must

Il verbo should e ought to

Il verbo shall

 

Il verbo shall

Il verbo shall (dovere) come modale, è generalmente usato nelle frasi interrogative alla 1° persona singolare e plurale.

Forma affermativa: I, you, he\she\it, we, you, they shall work.

Forma negativa: I,you, he\she\it, we, you, shall not(shan’t) work.

Forma interrogativa: Shall I, you, he\she\it, we, you work?

Shall si usa per:

  • chiedere suggerimenti, istruzioni, consigli: What shall I do?\Cosa devo fare?
  • offrirsi cortesemente di fare qualche cosa: Shall I help you?\ Vuoi che ti aiuti?
  • fare proposte: Shall we go out tonight?\ Usciamo questa sera?

Programma d’inglese

I verbi modali

Il verbo can

Il verbo may\maight

Il verbo must

Il verbo should e ought to

Il verbo shall

Il verbo will,would

Il verbo should e ought to

Should e ought to hanno il significato di dovrei, dovresti e corrispondono alle forme condizionali di must. Ought to esprime forza maggiore rispetto a should.

Forma affermativa: I, you, he\she\it, we, you, they should\ought to work

Forma negativa: I, you, he\she\it, we, you, they shouldn’t\oughtn’t to work

Forma interrogativa: Sould\Ought  I, you, he\she\it, we, you, they to work?

Si usano:

  • per dare suggerimenti, consigli derivanti da una legge o da un regolamento in tono meno forte rispetto a must: They shoul\ought to build more school.\Dovrebbero costruire più scuole;
  • nelle frasi ipotetiche dopo if: If she should arrive, tell him to wait.\Se dovesse arrivare, digli di aspettare;

Le forme passate di should\ought to + have + participio passato si usano:

  • per esprimere la probabilità che un evento si sia verificato, basandosi su una deduzione logica: They should\ought to have arrived by now, I think.\Dovrebbero essere già arrivati.

Programma d’inglese

I verbi modali

Il verbo can

Il verbo may\maight

Il verbo must

Il verbo shall

Il verbo will,would