Archivio Categoria: STORIA

 

Le lotte tra patrizi e plebei

  A Roma i plebei costituivano la maggioranza della popolazione: erano commercianti, artigiani, contadini, che lavoravano nei loro piccoli poderi o nelle grandi proprietà dei patrizi. Essi, tuttavia, avevano più doveri che diritti: per esempio dovevano partecipare alle guerre, abbandonando il proprio lavoro, ma raramente ricevevano una parte del bottino; così, a guerra finita spesso […]

Il periodo della repubblica

  Dopo la cacciata dell’ultimo re, Tarquinio il Superbo, nel 509 a.C. circa, cessò la monarchia e iniziò un nuovo tipo di governo, la repubblica. Il passaggio dalla monarchia alla repubblica fu abbastanza facile, perchè vi era già a Roma un gruppo di cittadini, i senatori, che affiancavano il re. I senatori divennero i veri […]

La società romana

  La società romana era divisa in tre classi: i patrizi, i plebei, gli schiavi. I patrizi erano i membri delle famiglie più antiche, erano gli aristocratici discendenti dai patres , i padri fondatori di Roma. I patrizi possedevano gran parte delle terre ed erano i soli che potevano far parte del senato e accedere […]

Il periodo della monarchia

  Per un periodo di circa 250 anni, dal 753 a.C. al 509 a.C., Roma fu una monarchia, guidata da un re il cui potere non era ereditario: quando un re moriva, bisognava sceglierne un altro. Il re veniva eletto dal senato, un’assemblea formata da rappresentanti delle ricche e nobili famiglie discendenti dai primi fondatori […]

Le origini di Roma

  Al posto dell’attuale città di Roma 2 800 anni fa c’era un terreno paludoso ai piedi dei sette colli sulle sponde del Tevere. In cima ai colli sorgevano alcuni villaggi abitati da pastori e contadini che vivevano ancora in condizioni arretrate e non conoscevano alcuna forma di scrittura. Intorno c’erano altri popoli: i Volsci, […]

La civiltà romana

  Dopo gli Etruschi una nuova civiltà sorse nell’Italia centrale: la civiltà romana. Nel 753 a.C. alcuni villaggi costruiti lungo le rive del fiume Tevere decisero di unirsi e formare un’unica città, Roma che fu governata da un unico re. Con il tempo, la città divenne sempre più potente e, grazie al suo esercito, riuscì a […]

Vita quotidiana di una città etrusca

  Gli affreschi e le decorazioni trovati nelle necropoli raffigurano momenti piacevoli della vita quotidiana e consentono di ricostruire usi e costumi degli Etruschi. Sulle colonne di una tomba di Cerveteri, rilievi di stucco rappresentano gli utensili per preparare tagliatelle e lasagne; ci sono perfino la spianatoia per impastare la farina e la rotella dentata per […]

La scrittura etrusca

  Per parlare della scrittura etrusca dobbiamo tenere ben presente le caratteristiche di questo popolo. Gli Etruschi cominciarono a usare la scrittura nell’VIII secolo a.C., però solo poche persone sapevano leggere e scrivere. Scrivevano e leggevano da destra verso sinistra, cioè al contrario di quello che facciamo noi, e nei testi più antichi non staccavano […]

La religione etrusca

  Gli Etruschi erano un popolo molto religioso erano politeisti e sottomesso agli dei e ogni città aveva le sue divinità. Essi pensavano che gli dei avessero una volontà immutabile e spesso ostile agli uomini, perciò cercavano di conoscere il volere divino, in modo da evitare di compiere azioni in momenti sfavorevoli. I sacerdoti specializzati […]

Le città etrusche

  Gli Etruschi furono grandi costruttori di città. Conoscevano molto bene le città della Magna Grecia alle quali si ispiravano per fondare le loro. Fondendo la preziosa esperienza dei Greci ai caratteri della loro civiltà. Generalmente le città etrusche sorgevano su un colle o un altopiani, in modo da dominare il territorio circostante, e nei […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi