Archivio Categoria: MEDIE


In quest’articolo troverete tutto ciò che riguarda le scuole medie dall’area del trapezio al volume della sfera, dall’avverbio al predicato verbale ai complementi. Inoltre troverete frasi svolte di analisi logica e frasi svolte di analisi grammaticale. Problemi con il teorema di Pitagora, testo descrittivo, testo narrativo, i prodotti notevoli, capitolo 1 dei Promessi sposi e tutti gli argomenti ad essi correlati.

L’età elisabettiana in Inghilterra programma storia seconda media

  Dopo la morte di Enrico VIII, al trono in Inghilterra salì, per pochi anni, Maria Tudor, moglie di Filippo II. Essendo fortemente intollerante al protestantesimo si inemicò la maggior parte del popolo, poiché li perseguitava, portandoli in prigione o sul rogo. Le succedette poi Elisabetta I, protestante e figlia di Anna Bolena. Con la […]

La Spagna di Filippo II , programma storia seconda media

  Filippo II regnò in Spagna dal 1556 al 1598, uomo dal carattere freddo e fortemente religioso, era legatissimo alla sua terra, tanto da non lasciarla mai, infatti non si spostò  mai da Madrid, nuova capitale del regno. Egli sfruttò la potenza militare della Spagna e la ricchezza proveniente dalle colonie per raggiungere tre obiettivi […]

Le guerre tra Francia e Spagna per la conquista dell’Italia

  Gli equilibri tra le potenze europee, e soprattutto tra Spagna e Francia vacillarono nel 1519, quando il principe Carlo D’Asburgo, già re di Spagna,  salì al trono come imperatore del Sacro Romano Impero Germanico, e prese il nome di Carlo V; naturalmente la sua salita al trono non  fu per eredità, ma, come accadeva […]

Il Cinquecento l’Italia e le sue guerre

  Durante tutto il Cinquecento, paesi europei come Francia, Inghilterra, Spagna e Portogallo, cercarono di consolidare la loro trasformazione in stati moderni. Governati da forti monarchie, avevano un’efficiente burocrazia e si estendevano su vasti territo unificati e possedevano eserciti duraturi nel tempo. L’Italia pur essendo una terra ricca, risultava invece ancora frammentata in tanti piccoli […]

Il calvinismo e gli anglicani

  In pochi anni la riforma si diffuse in tanti stati europei, tra i riformatori più importanti ricordiamo Ulrich Zwingli ,umanista di Erasmo da Rotterdam, che a Zurigo diffuse i principi più importanti della dottrina luterana e Giovanni Calvino, riformatore francese, che trovò asilo a Ginevra. Calvino sosteneva la teoria della predestinazione secondo la quale […]

I nuovi ordini religiosi

  La diffusione della riforma fu dovuta anche alla formazione di nuovi ordini religiosi, il più importante fu sicuramente quello dei Gesuiti fondato da Ignazio Loyola nel 1534. I loro compiti principali erano di difendere il potere del papa e la fede cattolica ed educare con la formazione di scuole la classe dirigente ,seguendo i […]

La Controriforma

  In Italia la Riforma ebbe scarso successo in quanto il Cattolicesimo era ben radicato, ed era forte l’influenza pontificia anche per la vicinanza territoriale. Il diffondersi comunque dei movimenti riformatori, rese necessario un intervento da parte della chiesa che si concluse in un concilio ecumenico ossia un’assemblea di tutti i vescovi ,che si svolse […]

Diffusione della Riforma di Lutero

  Il movimento riformatore di Lutero divenne un mezzo di giustizia sociale, e quindi fu appoggiata sia da studiosi umanisti, che rivendicavano il diritto alla ricerca, sia da gran parte del popolo tedesco, che era contrario al potere assoluto della chiesa di Roma. Anche molti principi Tedeschi appoggiavano Lutero, naturalmente non per motivazioni religiose, bensì […]

La riforma protestante di Lutero

  Durante tutto il periodo dell’Umanesimo e Rinascimento anche in ambito religioso, ci furono sostanziali cambiamenti. Con questa grande apertura culturale e artistica si avvertì il desiderio di ritornare alle fonti del cristianesimo, in quanto proprio in questo momento c’era una decadenza dei costumi ecclesiastici; i papi si comportavano come dei sovrani praticando intrighi politici, […]

Umanesimo e Rinascimento

  Facendo un passo indietro al 400, periodo dell’Umanesimo, esso fu caratterizzato dalla grandezza delle opere artistiche e dal desiderio dei letterati di ritornare all’antichità classica. Gli elementi che lo contraddistinsero furono : una nuova visione dell’uomo; il recupero dell’arte classica; la maggiore diffusione della cultura con l’utilizzo della stampa. Nel cinquecento ciò che era […]