Archivio Categoria: MEDIE


Scorri tra gli argomenti e gli esercizi del programma di studi per le scuole medie

Catena di rapporti uguali

  L’uguaglianza di tre o più rapporti costituisce una CATENA DI RAPPORTI UGUALI, come per esempio:  si può scrivere anche 2:3 =4:6= 12 : 18 I tre rapporti sono tutti uguali a  ; i numeri 2, 4, 12 sono gli antecedenti mentre i numeri 3, 6, 18 sono i conseguenti. Per le catene dei rapporti uguali […]

Equazioni

  L’equazione è il modello algebrico di un problema e contiene tutti i dati e tutte le relazioni che servono per trovare la soluzione. Si chiama equazione una uguaglianza fra due espressioni algebriche letterali che è verificata solo per particolari valori che si attribuiscono alle lettere. Quindi risolvere un’equazione significa determinare tutte le soluzioni o […]

Secondo principio di equivalenza

  SECONDO PRINCIPIO DI EQUIVALENZA Moltiplicando o dividendo entrambi i membri di un’equazione per una stessa espressione letterale o numerica, diversa da 0, si ottiene un’equazione equivalente all’equazione data. Esempi 1) 4x -2 =14  che ha per radice x=+4 Moltiplicando entrambi i membri per +3 si ha: (4x-2)·(+3)=(14)·(+3) cioè 12x – 6=+42 La soluzione è […]

Massimo comune divisore

  MASSIMO COMUNE DIVISORE Il massimo comune divisore (M.C.D.) di due o più numeri è il maggiore dei loro divisori comuni. Consideriamo due numeri per esempio 24 e 18 e indichiamo con   e  l’insieme dei loro divisori   =  {  1,2,3,4,6,8,12,24   }                         ={1,2,3,6,9,18 } Se consideriamo […]

Riduzione in forma normale delle misure non decimali

  Quando si incontra una misura non decimale come ad esempio un angolo che misura 27°  51′ 29″, oppure la misura di tempo  ; si vede se sono scritte in forma normale e cioè tutte le unità di ciascun ordine sono minori di quante ne occorrono per formare un’unità dell’ordine immediatamente superiore. Se invece consideriamo […]

Espressioni algebriche

  In questo articolo vedremo come si svolgono le espressioni algebriche con alcuni esempi. Per calcolare il valore di un’espressione in R si usano le stesse regole applicate in N e quindi: si risolvono prima i calcoli compresi tra parentesi tonde, poi quelli nelle quadre e infine nelle graffe. all’interno di ogni parentesi si eseguono prima […]

Rappresentazione grafica delle percentuali

  I grafici che permettono di visualizzare meglio le percentuali sono gli areogrammi. L’ areogramma più usato per rappresentare la % è quello a settori circolari detto areogramma percentuale. Consideriamo un cerchio e dividiamolo in 4 parti quindi avremo un settore circolare pari a  poichè , quindi possiamo dire che la parte colorata è il 25% dell’intero […]

Radice quadrata di un’espressione numerica

  Per calcolare la radice quadrata di un’espressione numerica  si considera la modalità di svolgimento delle espressioni senza radice e in più dove è possibile si cerca di applicare le proprietà della radice. Consideriamo alcuni esempi in cui il valore dell’espressione è un quadrato perfetti: 1) = = semplificando dove è possibile avremo ==    =  2) […]

Espressioni con i numeri decimali

  NUMERI DECIMALI LIMITATI Calcola il valore dell’espressione: 1) 0,53 +  [ 0,32 + 0,6 :(1,5 – 0,7 ) ]=  1° modo: 0,53 +  [ 0,32 + 0,6 :(1,5 – 0,7 ) ]= =0,53 +  [O,32 + 0,6 : 0,8) ] = =0,53 +  [ 0,32 + 0,75  ] = 0,53 + 1,07 = 1,60 […]

Problemi risolvibili con le equazioni

  Non è possibile stabilire delle regole precise ma ci sono delle regole generiche da poter considerare: Si fissa l’incognita; si traduce il problema in equazione, cioè si stabilisce una relazione fra gli elementi noti e gli elementi incogniti; si risolve l’equazione; si esaminano le radici trovate, cioè si verifica se le radici trovate possono […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi