Archivio Categoria: MATEMATICA TERZA MEDIA

 

Categoria che contiene tutti gli argomenti di matematica della terza media con esercizi e svolgimento degli stessi.

Numeri interi relativi

  Per descrivere alcune situazioni non bastano l’insieme N ,, e , ma ne occorrono altri che sono preceduti da un segno. Per esempio la temperatura può essere sia +6, che -6 ….,un debito di 100 euro si indica con -2oo e così via. I numeri preceduti dal segno + o dal segno – sono detti numeri […]

Dai numeri naturali ai numeri reali positivi

  DALL’INSIEME DEI NUMERI NATURALI AI NUMERI REALI POSITIVI Gli insiemi numerici ( N  dei numeri naturali,  dei numeri razionali positivi, l’insieme  dei numeri irrazionali positivi e l’insieme  dei numeri reali positivi) non sono indipendenti e separati tra loro, ma sono l’uno l’ampliamento dell’altro. Nell’insieme N dei numeri naturali è sempre possibile eseguire l’addizione, la moltiplicazione e l’elevamento […]

Sottrazione tra numeri relativi

  SOTTRAZIONE TRA NUMERI RELATIVI Si può sempre eseguire la sottrazione di due numeri reali e il risultato è ancora un numero reale. Questa proprietà si chiama chiusura di R rispetto alla sottrazione. Sulla retta numerica il risultato della sottrazione di due numeri relativi si trova partendo dal minuendo e spostandosi: Verso sinistra, se il […]

Concetto di funzione

  Se consideriamo due insiemi A  e B e se tra questi esiste una relazione da A verso B, tale relazione si dice corrispondenza univoca o funzione quando a ogni elemento di A corrisponde uno e un solo elemento di B. Ricordiamoci che una corrispondenza tra A e B si dice UNIVOCA, quando: a un […]

Divisione tra numeri relativi

  LA DIVISIONE TRA NUMERI RELATIVI Il quoziente di due numeri relativi è un numero relativo che: Ha per modulo il quoziente dei moduli; È positivo se dividendo e divisore sono concordi, cioè dello stesso segno; È negativo se dividendo e divisore sono discordi, cioè sono diversi. +10:(-2)=-5;      -8: (-4)=+2;   +20:(+10)=+2 Anche per le espressioni […]

Le coordinate cartesiane

  Se vogliamo determinare, sul piano, la posizione di un punto, rappresentato ad esempio, dalla coppia ordinata(+3,+2) dobbiamo tracciare due assi cartesiani perpendicolari x ed y che si incontrano nel punto O, fissare una unità di misura e determinare sull’asse delle x il punto A tale che OA=3u e sull’asse y il punto B tale […]

Punti dell’asse x e dell’asse y

  L’asse x è caratterizzato dall’avere tutti i punti con coordinate del tipo (x;o) dove x è un numero reale qualsiasi. L’asse y è caratterizzato dall’avere tutti i punti con coordinate del tipo (0;y) dove y è un numero reale qualsiasi. L’origine O appartiene a entrambi gli assi x e y e ha coordinate (0;0) […]

Distanza di un punto dall’origine

  Distanza di un punto dall’origine Se uno dei due estremi coincide con l’origine O(0,0), le cui coordinate sono entrambe uguali a 0, allora la formula della distanza tra due punti  si semplifica. AO=|²|= | |. La distanza di un punto dall’origine è data dal valore assoluto della radice quadrata della somma dei quadrati delle sue coordinate. […]

L’equazione della retta

  Un retta che non passa per l’origine avrà equazione y=mx+q dove m è il coefficiente angolare  e q è il termine noto ed è l’ordinata del punto d’intersezione della retta con l’asse delle y. Se q=0 la retta passa per l’origine degli assi. Per disegnare una retta non passante per l’origine, poichè per due […]

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi