Archivio Categoria: TERZO SUPERIORE

Struttura del Decameron

  Struttura del Decameron Il Decameron si compone di varie parti : Proemio, dove Boccaccio parla in prima persona e afferma di voler divertire, con racconti piacevoli, le donne che hanno nobiltà d’animo e che soffrono per amore e che hanno meno la capacità di distrarsi dalle pene d’amore. Quindi dal proemio si delinea chiaramente […]

Il Decameron

  Il Decameron è una raccolta di 100  novelle. Non ci sono giunte notizie precise sulla composizione dell’opera, essa fu scritta tra il 1348 e il 1353, e poichè nasce per dare una forma unitaria a una serie di narrazioni staccate tra di loro, alcune novelle sicuramente sono state scritte prima del 1348. Inoltre Boccaccio, […]

Le opere del periodo fiorentino

  Boccaccio e le opere del periodo fiorentino Il trasferimento da Napoli a Firenze per Boccaccio fu doloroso, cercò subito d’inserirsi nel nuovo ambiente culturale fiorentino. Cominciò a seguire le orme della poesia allegorica di Dante. La maggior parte delle opere trattano del mondo reale e quindi delle passioni umane. A questo periodo appartengono: Commedia […]

Le opere di Boccaccio del periodo napoletano

  Le opere scritte da Boccaccio durante il periodo napoletano sono incentrate sul tema dell’amore. L’avida curiosità intellettuale spinge Boccaccio a riprendere sia testi classici, sia la tradizione medievale, cioè la letteratura cavalleresca e cortese che piaceva tanto all’aristocrazia napoletana. Lo scopo proncipale del poeta era quello du rendere questa materia romanzesca più dignitosa. Le […]

Boccaccio

  Giovanno Boccaccio nacque nel 1313 a Firenze, era figlio illegittimo di un ricco mercante che collaborava con l’impresa bancaria dei Bardi che era finanziatrice della corte angioina. Fu avviato agli studi prima a Firenze, ma nel 1327 il padre Boccaccino, si recò a Napoli per questioni lavorative e si portò anche Giovanni, anche perchè […]

Laura

  La maggior parte delle liriche del Canzoniere ruota intorno alla figura di Laura, la giovane donna di Avignone che lui conobbe il 6 aprile del 1327 e di cui si innamorò. Di questo innamoramento Petrarca già ne parla in una lettera (familiari , II 9). Alla base delle liriche del canzoniere vi è un’esperienza […]

La figura di Laura

  La figura di Laura La maggior parte delle liriche del Canzoniere ruota intorno alla figura di Laura, la giovane donna di Avignone che lui conobbe il 6 aprile del 1327 e di cui si innamorò. Di questo innamoramento Petrarca già ne parla in una lettera (familiari , II 9). Alla base delle liriche del […]

Il Canzoniere

  Il Canzoniere è una delle due opere di Petrarca scritte in volgare, l’altra è i “Trionfi”, che è rimsto incompiuto. Il Canzoniere è l’opera che ha dato la fama a Petrarca, anchs se se lui stesso credeva che l’immortalità presso i posteri gliela avrebbe data le opere in latino. Tutto ciò perchè il poeta […]

Epistolario

  Petrarca scrisse in prosa latina molte lettere indirizzate ad amici e potenti dell’epoca chiamate epistolario. Le lettere non sono semplici conversazioni, ma delle vere e proprie opere letterarie. L’epistolario è composto da molti libri di epistole che si dividono in: Familiari (familiarum rerum libri), formato da 24 libri composti da 350 lettere scritte tra […]

I Trionfi

  I Trionfi è una delle due opere in volgare di Petrarca, l’altra è il Canzoniere. L’nno d’inizio è incerto, alcuni credono che quest’opera sia stata scritta nel 1353, altri tra il 1342 e il 1343, sicuramente quest’opera ha subito continue rielaborazioni da parte di Petrarca fino alla sua morte. I Trionfi è un poema […]