La legge della conservazione della massa

 

Lo studioso Lavoisier , fu il primo a notare nel 1789 ,che in una reazione chimica nulla si crea e nulla si distrugge, quindi enunciò la legge della conservazione della massa stabilisce che: in ogni reazione chimica la somma delle masse dei reagenti è uguale alla somma delle masse dei prodotti.

Possiamo verificare ciò che ha affermato Lavoisier anche con una normale bilancia da cucina , prendiamo una bottiglia di plastica chiusa con il proprio tappo, con all’interno aceto e bicarbonato di sodio, vediamo che i due reagenti cominciano a reagire formando nuovi prodotti ma la loro massa rimane la stessa, quindi abbiamo la conferma della legge della conservazione della massa.

Tutto questo è dovuto al fatto che gli atomi sono indivisibili, quindi si aggregano per formare il nuovo composto ma rimangono inalterati. Quindi in una reazione chimica gli atomi dei reagenti prima si disgregano e poi si aggregano per formare i prodotti, ma il loro numero si conserva.

Vedi programma di chimica 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi