Archivio Categoria: Latino

ù

Categoria che contiene gli argomenti più importanti che bisogna conoscere del latino. Utile sia per i primi approcci che si fanno alle medie, sia per le superiori.

La consecutio temporum

  Nelle proposizioni subordinate, di solito i tempi indicano un rapporto cronologico di anteriorità, contemporaneità e posteriorità rispetto al verbo della reggente. Questi rapporti sono rispettati appunto grazie alla consecutio temporum. Consecutio temporum dell’indicativo Per quanto riguarda l’indicativo i rapporti di contemporaneità tra reggente e subordinata sono rispettati secondo le stesse regole usate in italiano. […]

Il supino

  Il supino è un nome verbale della quarta declinazione e ha solo due casi e cioè l’accusativo in -um (impropriamente detto attivo) e l’ablativo in -u (impropriamente detto passivo). Esso non colloca un’azione nel tempo. Il supino in -um si usa in associazione a verbi di movimento (venio, mitto..). Quindi è adoperato per esprimere […]

Il gerundio e il gerundivo

  Il gerundio è un modo infinito e non possiedi indicazioni di tempo e persona, ma si usa per declinare l’infinito nei casi obliqui, cioè genitivo, dativo, ablativo e accusativo con preposizione. Nei casi quali nominativo e accusativo si usa l’infinito presente. Il gerundio, come regola, è usato come attivo. Il gerundio si usa: al […]

Il complemento di tempo in latino

  Il complemento di tempo si divide in :  tempo determinato, dove l’azione viene determinata in uno specifico momento o in un periodo circoscritto; tempo continuato, indica un’azione che dura nel tempo. Il complemento di tempo determinato Questo complemento come detto prima indica in quale determinato momento si verifica un fatto. Esso risponde alla domanda […]

I complementi in latino 7

  Complemento d’agente e di causa efficiente Questo complemento è presente solo nelle frasi con verbi di forma passiva ed indica l’elemento dal quale è compiuta l’azione indicata dal verbo. Bisogna però distinguere il complemento d’agente quando l’azione è compiuta da un essere animato che si traduce con a o ab e l’ablativo; invece si […]