Le città dell’Indo

 

I resti di Mohenjo-daro e Harappa, le due città dell’Indo più importanti, ci fanno capire che erano progettate con molta attenzione, con ampie strade e con strade secondarie che portavano alle abitazioni.

Nonostante che le due città fossero ad enorme distanza, circa 700 chilometri, presentavano la stessa pianta, la stessa divisione tra città bassa (con case, botteghe e magazzini) e cittadella fortificata.

Le case erano spesso a più piani e avevano pozzi per l’acqua e stanze da bagno con condutture che si univano alla rete fognaria.

 

Programma storia quarta elementare

La civiltà dell’Indo

Le città dell’Indo

I mestieri della civiltà dell’Indo

Se vuoi ascoltare l’articolo scarica il file.