Le città micenee

 

Le città micenee sorgevano su alture ed erano circondate da mura. La città più importante fu Micene, dalla quale presero il nome di Micenei. Fondarono anche Argo, Sparta, Tirinto e Tebe.

Ogni città era governata da un capo guerriero, detto wanax, e da un consiglio di anziani.

Il palazzo del re era formato da un edificio principale in pietra con numerose stanze. Le case comuni, invece, avevano i muri di legno intonacato. Nelle abitazioni più grandi una stanza era riservata al culto degli dei.

Verso il 1250 a.C. le città micenee, si unirono per combattere un nemico comune: la potente città di Troia, che ostacolava il passaggio delle loro navi verso il Mar Nero. Fu la famosissima guerra di Troia, che i Micenei vinsero dopo un assedio durato più di 10 anni.

Verso il 1200 a.C., forse i Dori, posero fine alla civiltà micenea.

 

Programma storia quarta elementare

I Micenei

Le città micenee

La religione e la scrittura micenea

Se vuoi ascolta l’articolo