Esercizi sui verbi servili

 

Esercizi sui verbi servili

Esercizio n° 1

Sottolinea i verbi dovere, potere e volere in blu se hanno significato proprio, in rosso se sono verbi servili.

  • Leo, vuoi ancora della piadina?
  • Vuoi capire che non devi sudare!
  • Posso chiudere la finestra?
  • Vorrei tanto un gattino!
  • Puoi abbassare il volume della TV?
  • Ti devo un euro. Te lo voglio rendere.
  • Vorrei sapere perchè non sei venuto.
  • Volete stare attenti?

Esercizio n° 2

Completa le frasi con il verbo servile adatto.

  • Quante volte ………. chiedere un aiuto per sparecchiare la tavola?
  • Carlo ………. occuparsi della sua sorellina quando la mamma è assente.
  • Nessuno ………… sostituire l’affetto di una madre per il figlio.
  • ………. cambiare canale?
  • La nonna ………. accompagnarmi a casa a tutti i costi.
  • Lo zio ………… finire i suoi studi universitari.

Esercizio n° 3

Sottolinea i verbi servili (7).

C’era tanto silenzio che pareva di poter sentire il fruscio della neve che cadeva sui rami. Mentre proseguivano, la nevicata era diventata così fitta che potevano vedere soltanto gli alberi più vicini. Non si avvertiva più la durezza del sentiero e nemmeno dei solchi, la neve aveva reso tutto ugualmente soffice, anzi il sentiero si poteva riconoscere soltanto perchè correva attraverso il bosco come un uniforme nastro bianco. Il ragazzo non poteva calcolare l’ora perchè non c’era il sole in cielo, e perchè tutto era d’uno stesso grigio uniforme. Dopo parecchio tempo non avevano ancora raggiunto la cima su cui doveva trovarsi la colonnina rossa e di dove il sentiero doveva scendere sul versante di Gaschad. Il ragazzo si fermò e disse: ” Non vedo più alberi, dobbiamo essere usciti dal bosco, e poi la strada sale sempre….”

Esercizio n° 4

Sottolinea i verbi volere, preferire, desiderare, potere e temere solo quando hanno funzione di verbi servili.

  1. Voglio regalarti un maglione rosso.
  2. Grazie, non voglio nulla.
  3. Preferirei un caffè macchiato.
  4. Preferirei restare accanto al camino.
  5. Che cosa desideri ascoltare?
  6. E’ ingiusto desiderare il male altrui.
  7. Non posso raggiungerti.
  8. L’amore può tutto.
  9. Non ti devo niente.
  10. Devo rivedere l’esercizio.
  11. Andrea teme di non poter partecipare alla gara.

Esercizio n° 5

Colora di rosso i verbi dovere, volere e potere quando sono usati come servili (6) e di blu quando sono usati con significato proprio (4).

  1. Non avevamo potuto trattenere la voglia di mangiare tutto il dolce.
  2. L’esempio può più della parola.
  3. Non voglio discutere di calcio con te.
  4. Voglio assolutamente quel libro.
  5. Non posso lavarmi i denti perchè manca l’acqua.
  6. Dovresti accostare meglio i colori.
  7. Ti devo un favore.
  8. I nostri amici dovrebbero raggiungerci in pizzeria.
  9. Voglio uscire con Sara e Francesca, mi sono simpatiche.
  10. Così stanno le cose, che tu lo voglia o no.

   
 

Esercizio n° 6

Cancella l’ausiliare usato in modo errato tra quelli in corsivo.

  1. Sei\Hai voluto fare di testa tua, ora devi affrontarne le conseguenze.
  2. Avrebbe\Sarebbe dovuto finire i compiti, invece sta ancora ascoltando musica.
  3. Non si è \ ha potuto organizzare la festa  per il tuo ritorno a casa.
  4. Gianna ha \ è voluta partire.
  5. Pietro è \ ha voluto un panino al salame.
  6. Pensavamo che Matteo sarebbe \ avrebbe voluto restare dai nonni.
  7. Sarei \ Avrei dovuta rientrare ieri dalle vacanze.
  8. Ieri ho \ sono potuto evitare un brutto incidente solo per poco.
  9. Roberta si è \ ha voluta iscrivere a un corso di vela.
  10. Il babbo non è \ ha potuto rientrare in tempo per la cena.

Esercizio n° 7

Completa le frasi usando il verbo servile che ritieni più opportuno .

  1. Tu ………….. riflettere prima di parlare.
  2. Non ………. rispondere al telefono perchè sono sotto la doccia.
  3. Luca uscì dalla discoteca, perchè non …………… sopportare quell’enorme frastuono.
  4. Anche i più cocciuti, alla fine ……………pentirsi di ciò che avevano combinato.
  5. ……………… parlarti ancora di me, ma non ho più tempo.
  6. …………….. pranzare con me o hai altri prigrammi?
  7. Non ……………. pretendere che gli altri ti prestino sempre gli attrezzi di cui hai bisogno.
  8. Non ………. pagare l’affitto, dovettero lasciare l’appartamento.
  9. Mi ero sporcato di fango e prima di rientrare in casa ……………. ripulire i pantaloni e la giacca.
  10. Non ho capito se tu ………….. aggiungere ancora qualcosa a quanto è già è stato detto.

Esercizio n° 8

Riscrivi al passato prossimo i verbi delle frasi seguenti facendo attenzione alla scelta dell’ausiliare.

Esempio: Non vuoi mai darmi retta.  → Non hai mai voluto darmi retta.

  1. Devo correre a casa.→
  2. Pietro deve preparare la cena per tutta la famiglia.→
  3. I nostri amici vogliono passare a salutarci.→
  4. Pia e Giorgia devono rientrare a casa in anticipo.→
  5. A causa del maltempo, non possiamo uscire in barca.→
  6. Gianna deve essere puntuale.→
  7. Non voglio insistere sull’argomento.→
  8. Marco vuole venire con me dalla nonna.→
  9. Luca può ascoltare in pace il nuovo cd.→
  10. Vogliono venire al cinema con noi.→

Svolgimento

Esercizio n° 1

Sottolinea i verbi dovere, potere e volere in blu se hanno significato proprio, in rosso se sono verbi servili.

  • Leo, vuoi ancora della piadina?
  • Vuoi capire che non devi sudare!
  • Posso chiudere la finestra?
  • Vorrei tanto un gattino!
  • Puoi abbassare il volume della TV?
  • Ti devo un euro. Te lo voglio rendere.
  • Vorrei sapere perchè non sei venuto.
  • Volete stare attenti?

Esercizio n° 2

Completa le frasi con il verbo servile adatto.

  • Quante volte devo chiedere un aiuto per sparecchiare la tavola?
  • Carlo deve occuparsi della sua sorellina quando la mamma è assente.
  • Nessuno può sostituire l’affetto di una madre per il figlio.
  • Posso cambiare canale?
  • La nonna vuole accompagnarmi a casa a tutti i costi.
  • Lo zio deve finire i suoi studi universitari.

Esercizio n° 3

Sottolinea i verbi servili (7).

C’era tanto silenzio che pareva di poter sentire il fruscio della neve che cadeva sui rami. Mentre proseguivano, la nevicata era diventata così fitta che potevano vedere soltanto gli alberi più vicini. Non si avvertiva più la durezza del sentiero e nemmeno dei solchi, la neve aveva reso tutto ugualmente soffice, anzi il sentiero si poteva riconoscere soltanto perchè correva attraverso il bosco come un uniforme nastro bianco. Il ragazzo non poteva calcolare l’ora perchè non c’era il sole in cielo, e perchè tutto era d’uno stesso grigio uniforme. Dopo parecchio tempo non avevano ancora raggiunto la cima su cui doveva trovarsi la colonnina rossa e di dove il sentiero doveva scendere sul versante di Gaschad. Il ragazzo si fermò e disse: ” Non vedo più alberi, dobbiamo essere usciti dal bosco, e poi la strada sale sempre….”

   
 

Esercizio n° 4

Sottolinea i verbi volere, preferire, desiderare, potere e temere solo quando hanno funzione di verbi servili.

  1. Voglio regalarti un maglione rosso.
  2. Grazie, non voglio nulla.
  3. Preferirei un caffè macchiato.
  4. Preferirei restare accanto al camino.
  5. Che cosa desideri ascoltare?
  6. E’ ingiusto desiderare il male altrui.
  7. Non posso raggiungerti.
  8. L’amore può tutto.
  9. Non ti devo niente.
  10. Devo rivedere l’esercizio.
  11. Andrea teme di non poter partecipare alla gara.

Esercizio n° 5

Colora di rosso i verbi dovere, volere e potere quando sono usati come servili (6) e di blu quando sono usati con significato proprio (4).

  1. Non avevamo potuto trattenere la voglia di mangiare tutto il dolce.
  2. L’esempio può più della parola.
  3. Non voglio discutere di calcio con te.
  4. Voglio assolutamente quel libro.
  5. Non posso lavarmi i denti perchè manca l’acqua.
  6. Dovresti accostare meglio i colori.
  7. Ti devo un favore.
  8. I nostri amici dovrebbero raggiungerci in pizzeria.
  9. Voglio uscire con Sara e Francesca, mi sono simpatiche.
  10. Così stanno le cose, che tu lo voglia o no.

Esercizio n° 6

Colora l’ausiliare usato in modo errato tra quelli in corsivo.

  1. Sei\Hai voluto fare di testa tua, ora devi affrontarne le conseguenze.
  2. Avrebbe\Sarebbe dovuto finire i compiti, invece sta ancora ascoltando musica.
  3. Non si è \ ha potuto organizzare la festa  per il tuo ritorno a casa.
  4. Gianna ha \ è voluta partire.
  5. Pietro è \ ha voluto un panino al salame.
  6. Pensavamo che Matteo sarebbe \ avrebbe voluto restare dai nonni.
  7. Sarei \ Avrei dovuta rientrare ieri dalle vacanze.
  8. Ieri ho \ sono potuto evitare un brutto incidente solo per poco.
  9. Roberta si è \ ha voluta iscrivere a un corso di vela.
  10. Il babbo non è \ ha potuto rientrare in tempo per la cena.

Esercizio n° 7

Completa le frasi usando il verbo servile che ritieni più opportuno .

  1. Tu devi riflettere prima di parlare.
  2. Non posso rispondere al telefono perchè sono sotto la doccia.
  3. Luca uscì dalla discoteca, perchè non poteva sopportare quell’enorme frastuono.
  4. Anche i più cocciuti, alla fine possono pentirsi di ciò che avevano combinato.
  5. Vorrei parlarti ancora di me, ma non ho più tempo.
  6. Vorresti pranzare con me o hai altri prigrammi?
  7. Non puoi pretendere che gli altri ti prestino sempre gli attrezzi di cui hai bisogno.
  8. Non potendo pagare l’affitto, dovettero lasciare l’appartamento.
  9. Mi ero sporcato di fango e prima di rientrare in casa dovetti ripulire i pantaloni e la giacca.
  10. Non ho capito se tu volessi aggiungere ancora qualcosa a quanto è già è stato detto.

Esercizio n° 8

Riscrivi al passato prossimo i verbi delle frasi seguenti facendo attenzione alla scelta dell’ausiliare.

Esempio: Non vuoi mai darmi retta.  → Non hai mai voluto darmi retta.

  1. Devo correre a casa.→Sono dovuto correre a casa.
  2. Pietro deve preparare la cena per tutta la famiglia.→Pietro ha dovuto preparare la cena per tutta la famiglia.
  3. I nostri amici vogliono passare a salutarci.→I nostri amici sono voluti passare a salutarci.
  4. Pia e Giorgia devono rientrare a casa in anticipo.→Pia e Giorgia sono dovute rientrare a casa in anticipo.
  5. A causa del maltempo, non possiamo uscire in barca.→A causa del maltempo, non siamo potuti uscire in barca.
  6. Gianna deve essere puntuale.→Gianna ha dovuto essere puntuale.
  7. Non voglio insistere sull’argomento.→Non ho voluto insistere sull’argomento.
  8. Marco vuole venire con me dalla nonna.→Marco è voluto venire con me dalla nonna.
  9. Luca può ascoltare in pace il nuovo cd.→Luca ha potuto ascoltare in pace il nuovo cd.
  10. Vogliono venire al cinema con noi.→Sono voluti venire al cinema con noi.

 

Programma grammatica prima media

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi