Frasi svolte di analisi grammaticale

 

1) Ma siete consapevoli del danno che avete arrecato?

Ma= congiunzione avversativa

siete= voce del verbo essere, coniugazione propria, modo Indicativo, tempo Presente 2° persona plurale

consapevoli = aggettivo qualificativo

del= preposizione articolata formata da di + il

danno=nome comune di cosa, maschile singolare astratto

che= congiunzione

avete arrecato= voce del verbo arrecare modo Indicativi,tempo Passato Prossimo, 2 ° persona plurale, 1° coniugazione

2) La luce del tramonto riflette nel mare.

La= articolo determinativo femminile singolare

luce= nome comune di cosa femminile singolare astratto

del= preposizione articolata formata da di + il

tramonto= nome comune di cosa maschile singolare

riflette=  voce del verbo riflettere modo Indicativo tempo Presente 3° pers. singolare 2 ° coniugazione

nel= preposizione articolata formata da in + il

mare= nome comune di cosa masch. sing.

3) Al mercato ho acquistato delle magliette di cotone e dei pantaloncini da spiaggia.

Al= preposizione articolata a + il

mercato= nome comune di cosa, maschile, singolare concreto derivato da merce

ho acquistato= voce del verbo acquistare,  modo Indicativo tempo Passato Prossimo, 1° persona singolare , 1° coniugazione,

delle= articolo partitivo femminile plurale

magliette= nome comune di cosa femminile plurale concreto derivato da maglia

di= preposizione semplice

cotone= nome comune di cosa maschile singolare

e= congiunzione

dei= articolo partitivo maschile plurale

pantaloncini= nome comune di cosa maschile plurale concreto alterato diminutivo

da= preposizione semplice

spiaggia= nome comune di cosa femminile singolare concreto primitivo

 

4) Tommaso accompagnò a casa Emilia con un taxi

Tommaso= nome proprio di persona maschile

accompagnò= voce del verbo accompagnare modo Indicativo tempo Passato Remoto 3° persona singolare 1° coniugazione

a= preposizione semplice

casa= nome comune di cosa femminile singolare concreto

Emilia= nome proprio di persona femminile

con= preposizione semplice

un= articolo indeterminativo maschile

taxi= nome comune di cosa maschile singolare

5) Per favore state attenti.

Per = preposizione semplice

favore= nomr comune di cosa maschile singolare astratto primitivo

state= voce del verbo essere modo Imperativo tempo Presente 2° pers. plurale

attenti= aggettivo qualificativo, maschile plurale

6) Tutti i pomeriggi Fabrizio si allena in palestra.

Tutti= pronome indefinito maschile plurale

i= articolo determinativo maschile plurale

pomeriggi= nome comune di cosa maschile plurale astratto

Fabrizio= nome proprio di persona maschile

si= particella pronominale

allena= voce del verbo allenare modo Indicativo tempo Presente 3° persona singolare 1° coniugazione

in= preposizione semplice

palestra= nome comune di cosa concreto

7) Finalmente ho comprato il motorino che sognavo da tempo.

Finalmente= avverbio

ho comprato= voce del verbo comprare modo Indicativo tempo Passato Prossimo 1° persona singolare 1° coniugazione

il= articolo indeterminativo maschile singolare

motorino= nome comune di cosa maschile singolare concreto derivato

che= pronome relativo (si può sostituire con il quale)

sognavo= voce del verbo sognare modo Indicativo tempo Imperfetto 1° persona singolare 1° coniugazione

da= preposizione semplice

tempo= nome comune di cosa maschile singolare astratto

8) La mamma cucina la pasta al forno. 

La = articolo determinativo femminile singolare

mamma = nome comune di persona  femminile singolare

cucina = voce del verbo cucinare 1° coniugazione modo indicativo tempo presente 3° persona singolare.

la = articolo determinativo  femminile singolare

pasta = nome comune di cosa  femminile singolare concreto

al = preposizione articolata formato da a + il

forno = nome comune di cosa  maschile singolare

9) Mario e Luisa giocano con la palla 

Mario = nome proprio di persona maschile singolare

e = congiunzione

Luisa = nome proprio di persona femminile singolare

giocano = voce del verbo giocare, 1° coniugazione modo indicativo tempo presente 3° persona plurale

con = preposizione semplice

la = articolo determinativo genere femminile singolare

palla = nome comune di cosa  femminile singolare

10) I gatti di Lucia erano dispettosi e avevano il pelo rosso, lungo e lucido 

I = articolo determinativo  maschile plurale

gatti = nome comune di animali genere maschile plurale

di = preposizione semplice

Lucia = nome proprio di persona femminile

erano = voce del verbo essere, coniugazione propria tempo passato 3° persona plurale

dispettosi = aggettivo qualificativo

e = congiunzione

avevano = voce del verbo avere, coniugazione propria tempo passato 3° persona plurale

il = articolo determinativo genere maschile singolare

pelo = nome comune di cosa maschile singolare

rosso = aggettivo qualificativo

lungo = aggettivo qualificativo

e =  congiunzione

lucido = aggettivo qualificativo

 

11) Gli alunni hanno consegnato una difficile ricerca di storia alla maestra Tilde.

Gli = articolo determinativo maschile plurale
alunni = nome comune di persona maschile plurale
hanno consegnato = voce del verbo consegnare 1° coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 3° persona plurale
una = articolo indeterminativo femminile
difficile = aggettivo qualificativo di grado positivo femminile singolare
ricerca = nome comune di cosa femminile singolare
di = preposizione semplice
storia = nome comune di cosa femminile singolare
alla = preposizione articolata formata da a + la
maestra = nome comune di persona femminile singolare
Tilde = nome comune di persona femminile
12) Era un bambino studioso ed eseguiva i compiti con grande passione.
Era = voce del verbo essere coniugazione propria modo indicativo tempo imperfetto 3° persona singolare
un = articolo indeterminativo maschile
bambino = nome comune di persona maschile singolare
studioso = aggettivo qualificativo di grado positivo maschile singolare
ed = congiunzione
eseguiva = voce del verbo eseguire 3° coniugazione modo indicativo tempo imperfetto 3° persona singolare
i = articolo determinativo maschile plurale
compiti = nome comune di cosa maschile plurale
con = preposizione semplice
grande = aggettivo qualificativo di grado positivo femminile singolare
passione = nome comune di cosa femminile singolare
13) Alice chiese a Ludovica i compiti per le vacanze estive perché non trovava il foglio con le spiegazioni.
Alice = nome proprio di persona femminile
chiese = voce del verbo chiedere 2° coniugazione modo indicativo tempo passato remoto 3° persona singolare
a = preposizione semplice
Ludovica = nome proprio di persona femminile
i = articolo determinativo maschile plurale
compiti = nome comune di cosa maschile plurale
per = preposizione semplice
le = articolo determinativo femminile plurale
vacanze = nome comune di cosa femminile plurale
estive = aggettivo qualificativo di grado positivo femminile plurale
perché = congiunzione
non = avverbio di negazione
trovava = voce del verbo trovare 1° coniugazione modo indicativo tempo imperfetto 3° persona singolare
il = articolo determinativo maschile singolare
foglio = nome comune di cosa maschile singolare
con = preposizione semplice
le = articolo determinativo maschile plurale
spiegazioni = nome comune di cosa femminile plurale
14) Il giorno in cui ci ritroveremo potremo parlare finalmente della nostra storia
Il = articolo determinativo maschile singolare
giorno = nome comune di cosa astratto maschile singolare
in = preposizione semplice
cui = pronome relativo
ci = particella pronominale
ritroveremo = voce del verbo ritrovarsi, 1° coniugazione, modo indicativo, tempo futuro semplice, 1°  persona plurale, forma riflessiva
potremo = voce del verbo potere, 2° coniugazione, modo indicativo, tempo futuro semplice, 1° persona plurale, verbo servile
parlare = voce del verbo parlare, 1° coniugazione, modo infinito, tempo presente
finalmente = avverbio di tempo
della = preposizione articolata  femminile singolare formato da  di + la
nostra = aggettivo possessivo femminile singolare
storia = nome comune di cosa astratto femminile singolare
15)  Che tu non abbia fatto una scelta giusta, è sicuro
Che =  congiunzione subordinante
tu = pronome personale2° persona singolare
non = avverbio di negazione
abbia fatto = voce del verbo fare, 1° coniugazione, modo congiuntivo, tempo passato, 2° persona singolare, forma attiva
una = articolo indeterminativo femminile
scelta = nome comune di cosa astratto femminile singolare
giusta = aggettivo qualificativo femminile singolare
è = voce del verbo essere, coniugazione propria, modo indicativo, tempo presente, 3° persona singolare
sicuro = avverbio

 

16)  Va’ a prendere ciò che hai lasciato sul banco: è ancora lì
Va’ = voce del verbo andare,1° coniugazione, modo imperativo, tempo presente, 2° persona singolare
a = preposizione semplice
prendere = voce del verbo prendere, 2° coniugazione, modo infinito, tempo presente
ciò = pronome dimostrativo
che = pronome relativo
hai lasciato = voce del verbo lasciare, 1° coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, 2°  persona singolare
sul = preposizione articolata  maschile singolare formato da su + il
banco = nome comune di cosa concreto maschile singolare
è = voce del verbo essere, coniugazione propria, modo indicativo, tempo presente, 3° persona singolare
ancora = avverbio di tempo
= avverbio di luogo
17) Che cosa hai rotto ieri? Ho sentito un rumore che chiunque avrebbe sentito al posto mio.

Che= aggettivo interrogativo

cosa = nome comune di cosa femminile singolare

hai rotto = voce del verbo rompere, 2° coniugazione, modo indicativo tempo passato prossimo, 2° persona singolare

ieri= avverbio di tempo

Ho sentito= voce del verbo sentire, 3° coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, 1° persona singolare

un= articolo indeterminativo maschile

rumore= nome comune di cosa maschile singolare astratto

che = congiunzione

chiunque= pronome indefinito

avrebbe sentito= voce del verbo sentire, 3° coniugazione, modo condizionale tempo passato

al= preposizione articolata formata da a + il

posto= nome comune di cosa maschile singolare astratto

mio=aggettivo possessivo maschile singolare

 

18)  Ci siamo stretti la mano, ma subito dopo mi sono lavato: proprio non lo sopporto!

Ci siamo stretti = voce del verbo stringersi, 2° coniugazione, modo indicativo tempo passato prossimo 1° persona plurale, verbo riflessivo.

ma= congiunzione

subito= avverbio

dopo= avverbio

mi sono lavato = voce del verbo lavarmi , 1° coniugazione, modo indicativo tempo passato prossimo 1° persona plurale, riflessivo.

proprio= avverbio

non= congiunzione

lo= pronome personale

sopporto= voce del verbo sopportare, 1° coniugazione, modo indicativi, tempo presente, 1° persona singolare

19) La sorte della nostra macchina non dipende dalla tua volontà, ma dalla sua, purtroppo.

La= articolo determinativo femminile singolare

sorte=nome comune di cosa singolare femminile astratti

della= preposizione articolata formata da di + la

nostra= aggettivo possessivo femminile plurale

macchina= nome comune di cosa femminile singolare

non= avverbio di negazione

dipende= voce del verbo dipendere, 2° coniugazione, modo indicativo, tempo presente 3° persona singoloare

dalla= preposizione articolata formata da da + la

tua= aggettivo possessivo femminile singolare

volontà= nome comune di cosa femminile singolare astratto

ma= congiunzione

dalla= preposizione articolata formata da da + la

sua= pronome possessivo femminile singolare

purtroppo= avverbio

 

20) Pensare a sé stessi farebbe comodo, se solo si riuscisse a farlo.

Pensare= voce del verbo pensare, 1° coniugazione, modo infinito, tempo presente

a= preposizione semplice

= particella pronominale con valore riflessivo

stessi= pronome dimostrativo maschile plurale

farebbe= vece del verbo fare, 1° coniugazione, modo condizionale, tempo presente 3 ° persona singolare

comodo= aggettivo qualificativo di grado positivo singolare maschile

se= congiunzione subordinante

solo= avverbio di modo

ci= particella pronominale con valore riflessivo

riuscisse= voce vdel verbo riuscire modo congiuntivo tempo imperfetto 3° persona singolare

a= preposizione semplice

farlo= voce del verbo fare 1° conbiugazione modo infinito tempo presente

(lo) = pronome personale

21) Alcuni alunni hanno svolto gli esercizi di analisi logica perfettamente, altri hanno dimostrato poco impegno.

Alcuni = aggettivo indefinito maschile plurale

alunni = nome comune di persona maschile plurale

hanno svolto = voce del verbo svolgere 2° coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 3° persona plurale

gli = articolo determinativo maschile plurale

esercizi = nome comune di cosa maschile plurale

di = preposizione semplice

analisi = nome comune di cosa femminile singolare

logica = aggettivo qualificativo di grado positivo femminile singolare

perfettamente = avverbio di modo

altri = pronome indefinito maschile plurale

hanno dimostrato = voce del verbo dimostrare 1° coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 3° persona plurale

poco = aggettivo indefinito maschile singolare

impegno = nome comune di cosa maschile singolare

22) In montagna il tempo cambia spesso.

In = preposizione semplice

montagna = nome comune di cosa femminile singolare

il = articolo determinativo maschile singolare

tempo = nome comune di cosa maschile singolare

cambia = voce del verbo cambiare 1° coniugazione modo indicativo tempo presente 3° persona singolare

spesso = avverbio di tempo

23) Alice solitamente arriva in orario.

Alice = nome proprio di persona femminile

solitamente = avverbio di modo

arriva = voce del verbo arrivare 1° coniugazione modo indicativo tempo presente 3° persona singolare

in = preposizione semplice

orario = nome comune di cosa maschile singolar

24) Domani andrò là a risolvere il problema.

Domani = avverbio di tempo

andrò = voce del verbo andare 1° coniugazione modo indicativo tempo futuro semplice 1° persona singolare

= avverbio di luogo

a = preposizione semplice

risolvere = voce del verbo risolvere 2° coniugazione modo infinito tempo presente

il = articolo determinativo maschile singolare

problema = nome comune di cosa maschile singolar

25) Non ho visto niente.

Non = avverbio di negazione

ho visto = voce del verbo vedere 2° coniugazione modo indicativo tempo presente 1° persona singolare

niente = avverbio di quantità

26) Oggi a scuola abbiamo eseguito collettivamente una bella relazione sull’esperimento di scienze.

Oggi = avverbio di tempo

a = preposizione semplice

scuola = nome comune di cosa femminile singolare

abbiamo eseguito = voce del verbo eseguire 3° coniugazione modo indicativo tempo presente 1° persona plurale

collettivamente = avverbio di modo

una = articolo indeterminativo femminile

bella = aggettivo qualificativo di grado positivo femminile singolare

relazione = nome comune di cosa femminile singolare

sullo = preposizione articolata formata da su + lo

esperimento = nome comune di cosa maschile singolare

di = preposizione semplice

scienze = nome comune di cosa maschile singolare

 

27) Leggerò volentieri il romanzo di avventure che mi hai regalato.

Leggerò = voce del verbo leggere 2° coniugazione modo indicativo tempo futuro semplice 1° persona singolare

volentieri = avverbio di modo

il = articolo determinativo maschile singolare

romanzo = nome comune di cosa maschile singolare

di = preposizione semplice

avventure = nome comune di cosa femminile plurale

che = pronome relativo

mi = pronome personale con funzione di complemento

hai regalato = voce del verbo regalare 1° coniugazione modo indicativo tempo passato prossimo 2° persona singolare

28) Oggi ho studiato abbastanza.

Oggi = avverbio di tempo

ho studiato = voce del verbo studiare, 1° coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo ,1° persona singolare

abbastanza = avverbio di qualità

29) Non verrà mai da me.

Non = avverbio di negazione

verrà = voce del verbo venire 3° coniugazione modo indicativo tempo futuro semplice 3° persona singolare

mai = avverbio di negazione

da = preposizione semplice

me = pronome personale con funzione di complemento

30) Forse lo chiamerò per il mio compleanno.

Forse = avverbio di dubbio

lo = pronome personale funzione complemento

chiamerò = voce del verbo chiamare 1° coniugazione modo indicativo tempo futuro semplice 1° persona singolare

per = preposizione semplice

il = articolo determinativo maschile singolare

mio = aggettivo possessivo maschile singolare

compleanno = nome comune di cosa maschile singolare

 

31) La mamma preparerà una gustosa cenetta.

La = articolo determinativo femminile singolare

mamma = nome comune di persona femminile singolare

preparerà = verbo al tempo futuro

una = articolo indicativo femminile singolare

gustosa = aggettivo qualificativo femminile singolare

cenetta = nome comune di cosa femminile singolare

 

32) Un buon amico aiuta i compagni bisognosi.

Un = articolo indicativo maschile 

buon = aggettivo qualificativo maschile singolare

amico = nome comune di persona maschile singolare

aiuta = verbo al tempo presente

i = articolo determinativo maschile plurale

compagni = nome comune di persona maschile plurale

bisognosi = aggettivo qualificativo maschile plurale

33)In questo luogo parlo di alcuni personaggi
In = preposizione propria semplice.
questo = aggettivo determinativo, dimostrativo, maschile, singolare
luogo = nome comune di cosa, maschile, singolare.
parlo = voce del verbo parlare, verbo transitivo, prima coniugazione, indicativo presente, prima persona singolare.
di= preposizione propria semplice.
alcuni = aggettivo indefinito, maschile, plurale.
personaggi = nome astratto di cosa, plurale.
34) Ho recensito un articolo su Dante Alighieri
Ho recensito = voce del verbo recensire, transitivo,3° coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, prima persona singolare.
un= articolo indeterminativo femminile,
articolo = nome comune di cosa, maschile, singolare.
su = preposizione propria semplice.
Dante = nome proprio di persona, maschile, singolare, primitivo.
Alighieri= nome proprio di persona, maschile, singolare, primitivo.
35)Noi discutiamo riguardo ai figli di Giorgio.
Noi = pronome personale, maschile plurale.
Discutiamo = voce del verbo discutere, transitivo, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo presente , prima persona plurale.
riguardo = locuzione prepositiva.
i = articolo determinativo, plurale.
figli= nome comune di cosa, concreto, plurale, primitivo.
di = preposizione propria semplice.
Giorgio = nome proprio di persona, maschile, singolare, primitivo.

36) Oggi la mamma è andata a fare la spesa ed ha comprato il pane.

Oggi = avverbio di tempo

la = articolo determinativo,  femminilesingolare

mamma = nome comune di persona femminile singolare

è andata = voce del verbo andare, 1° coniugazione attivo, modo indicativo, tempo passato prossimo terza persona singolare

a = preposizione semplice

fare = voce del verbo fare,  1° coniugazione attivo, modo infinito, tempo presente

la = articolo determinativo  femminile singolare

spesa = nome comune di cosa femminile singolare astratto

ed = congiunzione

ha comprato = voce del verbo comprare, 1° coniugazione attivo, modo indicativo, tempo passato prossimo,  terza persona singolare

il = articolo determinativo  maschile singolare

pane =nome comune di cosa maschile singolare

 

37) Il mio migliore amico si chiama Umberto ed ha 9 anni.

Il = articolo determinativo maschile singolare

mio = aggettivo possessivo, maschile singolare

migliore = aggettivo qualificativo grado positivo, maschile singolare

amico =nome comune di cosa  maschile singolare

si = particella pronominale

chiama = voce del verbo chiamare, 1° coniugazione attiva, modo indicativo, tempo presente, terza persona singolare

Umberto = nome proprio di persona maschile

ed = congiunzione

ha = voce del verbo avere,coniugazione propria , modo indicativo, tempo presente, terza persona singolare

nove= aggettivo numerale cardinale

anni = nome comunhe di cosa maschile  plurale

 

38) Quando finirò di fare tutti i compiti potrò giocare a calcio con i miei amici.

Quando = avverbio

finirò = voce del verbo finire, 3° coniugazione attiva, modo indicativo, tempo futuro semplice, prima persona singolare

di = preposizione semplice

fare = voce del verbo fare, 1° coniugazione  attiva, modo infinito, tempo presente

tutti = aggettivo indefinito grado positivo  maschie  plurale

i = articolo determinativo maschile plurale

compiti = nome comune di cosa  maschile  plurale astratto

potrò = voce del verbo potere, 2° coniugazione attiva, modo indicativo, tempo futuro semplice, prima persona singolare

giocare = voce del verbo giocare, 1° coniugazione attiva, modo infinito, tempo presente

a = preposizione semplice

calcio = nome comune di cosa maschile singolare astratto

con = preposizione semplice

i = articolo determinativo maschile plurale

miei = aggettivo possessivo,  maschile plurale

amici = nome comune di persona  maschile plurale

 

39) Ieri a scuola abbiamo svolto un tema sugli animali.

Ieri = avverbio di tempo

a = preposizione semplice

scuola = nome comune di cosa femminile singolare

abbiamo svolto = voce del verbo svolgere, 2° coniugazione attiva, modo indicativo, tempo passato prossimo,  prima persona plurale

un = articolo indeterminativo maschile

tema =nome comune di cosa maschile singolare

sugli = preposizione articolata formata da su + gli

animali = nome comune maschile, plurale

 

40) La domenica, solitamente, i miei genitori mi accompagnano al mare.

La = articolo determinativo femminile singolare

domenica = nome comune di cosa femminile singolare

solitamente = avverbio

i = articolo determinativo  maschile plurale

miei = aggettivo possessivo, maschile  plurale

genitori =nome comune di persona maschile plurale

mi = pronome personale

accompagnano = voce del verbo accompagnare,1° coniugazione attiva, modo indicativo, tempo presente, terza persona plurale

al = preposizione articolata, formata da a + il

mare = nome comune di cosa maschile singolare

 

41) Se la dettero a gambe
se = pronome personale riflessivo
la = pronome personale
dettero = voce del verbo dare, 1° coniugazione riflessivo , modo indicativo tempo passato remoto 3° persona plurale
a = preposizione semplice
gambe = nome comune di cosa femminile plurale

42) Mi alzo dal divano e vado al televisore, che non funziona…

Mi= pronome personale, riflessivo, prima persona singolare

alzo= voce del verbo alzare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo presente, prima persona singolare

dal= preposizione articolata formata da da + il

divano= nome comune di cosa, maschile, singolare, concreto, primitivo, individuale

e= congiunzione

vado= voce del verbo andare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo presente, prima persona singolare

al= preposizione articolata formata da a + il

televisore= nome comune di cosa, maschile, singolare, concreto, primitivo, individuale

che= pronome relativo riferito a “televisore”

non= avverbio di negazione

funziona= voce del verbo funzionare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo presente, terza persona singolare

43)  Ma quella sera, mentre percorreva rue Saint- Séverin, che a quell’ora era deserta, aveva avuto l’impressione di udire dei passi che lo seguivano… 
Ma= congiunzione disgiuntiva

quella= aggettivo dimostrativo, femminile, singolare

sera= nome comune di cosa, femminile, singolare, concreto, primitivo

mentre= congiunzione subordinativa

percorreva= voce del verbo percorrere, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona singolare

Rue Saint-Séverin= nome proprio di cosa

che= pronome relativo riferito a “Rue Saint- Séverin”

a= preposizione semplice

quell’’= aggettivo dimostrativo, femminile, singolare

ora= nome comune di cosa, femminile, singolare, astratto, primitivo

era= voce del verbo essere, coniugazione propria, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona singolare

deserta= aggettivo qualificativo, femminile, singolare, grado positivo

aveva avuto=voce del verbo avere, coniugazione propria, modo indicativo, tempo trapassato prossimo, terza persona singolare

l’= articolo determinativo, femminile, singolare

impressione= nome comune di cosa, femminile, singolare, astratto, primitivo

di= preposizione semplice

udire= voce del verbo udire, terza coniugazione, modo infinito, tempo presente

dei= articolo partitivo, maschile, plurale

passi= nome comune di cosa, maschile, plurale, concreto, primitivo

che= pronome relativo riferito a “passi”

lo= pronome personale completo diretto, maschile, singolare

seguivano= voce del verbo seguire, terza coniugazione, modo indicativo, tempo imperfetto, terza persona plurale

 

44) «Mah», esitai. 

Mah= interiezione propria

esitai= voce del verbo esitare, prima coniugazione, modo indicativo, tempo passato remoto, prima persona singolare

45) Isolandomi dalla folla, ho visto per prima una sciarpetta sul parapetto.

Isolando=voce del verbo isolare, prima coniugazione, modo gerundio, tempo presente

mi= pronome personale, riflessivo, prima persona singolare

dalla= preposizione articolata formata da da + la

folla= nome comune di persona, femminile, singolare, concreto, primitivo, collettivo

ho visto= voce del verbo vedere, seconda coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, prima persona singolare

per = preposizione semplice

prima = aggettivo numerale ordinale, femminile, singolare

cosa = nome comune di cosa, femminile, singolare, concreto, primitivo, individuale

una= articolo indeterminativo, femminile,

sciarpetta= nome comune di cosa, femminile, singolare, concreto, primitivo, alterato (vezzeggiativo di “sciarpa”)

sul= preposizione articolata formata da su + il

parapetto= nome comune di cosa, maschile, singolare, concreto, composto (verbo+ nome)

46) Abbiamo percorso diversi sentieri ma nessuno ripido come questo.

 Abbiamo percorso= voce del verbo percorrere,2° coniugazione, modo indicativo, tempo passato prossimo, 1°persona plurale;
diversi=aggettivo qualificativo maschile plurale;
sentieri=nome comune di cosa, maschile, plurale;
ma=congiunzione;
nessuno=pronome indefinito;
ripido=aggettivo qualificativo,maschile,singolare;
come=avverbio di modo;
questo=pronome dimostrativo,maschile,singolare.