Il lago

 

Il lago è una massa d’acqua che riempie una conca o un avvallamento del terreno. Quest’acqua proviene da un fiume o da una sorgente, e aumenta con la pioggia.

In alcuni laghi l’acqua viene introdotta da un fiume che prende il nome di immissario e viene portato via da un altro fiume che si chiama emissario. Altri laghi sono alimentati da sorgenti sotterranee.

I laghi possono avere forme e dimensioni diverse a seconda della loro origine.

  • I laghi glaciali occupano una conca che è stata scavata dai ghiacciai. Hanno una forma stretta e allungata. Un esempio è il lago di Como in Lombardia.
  • I laghi vulcanici occupano il cratere di un vulcano spento. Hanno una caratteristica forma circolare. Un esempio è il lago di Albano nel Lazio.
  • I laghi costieri si formano lungo le coste. Essi sono separati dal mare solo da un breve tratto di terra, solitamente sabbioso. Hanno una forma allungata e la loro acqua è salata. Un esempio è il lago di Varano in Puglia.
  • I laghi artificiali sono costruiti dall’uomo che sbarra il corso dei fiumi con le dighe. Un esempio è il lago di Cancano in Lombardia.

 

Flora e fauna

Il clima lungo le coste dei laghi è mite: l’acqua, infatti, durante l’estate trattiene il calore del Sole e, durante l’inverno, lo restituisce lentamente all’ambiente circostante.

Le condizioni climatiche favorevoli consentono lo sviluppo di una rigogliosa vegetazione di ulivi e limoni.

Nelle acque del lago piante e animali trovano le condizioni per crescere e riprodursi. La zona vicino alla riva, ricca di piante, ospita chiocciole, insetti, rane, aironi e numerose specie di pesci, tra cui la carpa. Nell’acqua più profonda nuotano pesci come il luccio.

Oggi purtroppo le acque di molti laghi sono inquinate e ciò mette in pericolo la flora e la fauna.

Il lago e l’uomo

Già nell’antichità l’uomo pensava che le sponde del lago fossero un ambiente ideale per vivere grazie al clima mite e alla facilità di procurarsi cibo con la pesca. Il lago, inoltre, rappresentava una facile via di comunicazione tra una riva e un’altra.

Grazie al clima mite e alla bellezza del paesaggio, sulle rive dei laghi sorgono numerosi centri abitati.

In ogni stagione, ma soprattutto in estate, molte persone italiane o straniere si recano in queste località per trascorrere momenti di svago e di riposo.

Il turismo è perciò la maggiore risorsa per gli abitanti delle città lacustri.

 

Programma geografia terza elementare

Se vuoi ascolta l’articolo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi