Il Neolitico

 

Il Neolitico

Circa dodici milioni di anni fa il clima diventò più mite e si sciolsero gran parte dei ghiacciai.

I paesaggi dei continenti cambiarono , infatti si coprirono di foreste, si svilupparono nuove specie di piante: le latifoglie (cioè le piante a foglie larghe ) come querce e betulle, i cereali come orzo e grano, e i legumi come lenticchie e fagioli.

Alcuni animali si spostarono più a nord verso climi più freddi come le renne, altri si estinsero coma i mammut e i rinoceronti lanosi. Ma al loro posto si moltiplicarono i cavalli, i cinghiali, i roditori, gli uccelli ecc.

Alcuni uomini seguirono gli spostamenti degli animali rimanendo dei nomadi. Altri invece, si adattarono al nuovo clima e cambiarono le loro abitudini di vita. Impararono a cacciare anche animali di piccola taglia, crearono nuove armi come l’arco e le frecce, coltivarono il terreno e allevarono gli animali.

Questo periodo della storia dell’uomo viene chiamato Neolitico, che significa ” età della pietra nuova”.

 

Programma storia terza elementare

 Se vuoi ascolta questo articolo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi