La biblioteca degli Assiri

 

L’ultimo re assiro, Assurbanipal (669-627 a.C.), fu sia coraggioso in battaglia, sia amante dell’arte e della cultura.

La capitale dell’impero Assiro era Assur, ma ne fu costruita un’altra, Ninive, dove il re fece costruire la più grande biblioteca del mondo allora conosciuto. Raccolse più di 22000 tavolette scritte, di scienze, religione, letteratura cioè tutto il sapere dell’antica Mesopotamia.

Grazie a queste tavolette gli studiosi hanno potuto conoscere alcuni avvenimenti dei popoli della Mesopotamia.

 

Programma storia quarta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo