La velocità di reazione

 

L’avanzamento e quindi la velocità di ogni reazione chimica può essere misurato nel tempo, questo perchè reazioni diverse hanno durata differente. Infatti la reazione prodotta da un esplosivo è istantanea, invece il cambiamento del colore delle foglie in autunno avviene lentamente.

Quindi per ogni reazione si può esprimere la rapidità con cui avviene che è detta velocità di reazione. Essa esprime la velocità in cui i reagenti si trasformano in prodotti nel tempo.

Essa si può calcolare considerando la quantità di reagente che si consuma e di prodotto che si forma nell’unità di tempo.

Quindi la velocità di reazione è uguale alla quantità di reagente trasformato fratto il tempo impiegato per la trasformazione.

La maggior parte questa grandezza viene espressa come variazione della concentrazione dei reagenti o dei prodotti.

v= \frac{\Delta [  P]}{\Delta t }  = – \frac{\Delta [  R]}{\Delta t }  il segno meno davanti alla concentrazione dei reagenti serve per rendere positivo il valore della velocità di reazione poichè la concentrazione del reagente diminuisce con il procedere della reazione,

La parentesi quadra indica la concentrazione molare. L’unità di misura della velocità è mol\(L •s). Essa si può calcolare sperimentalmente.

Durante una reazione chimica la velocità di reazione non è costante, in genere è più alta all’inizio e diminuisce verso la fine.

Vedi programma di chimica