Misure e grandezze

 

La chimica è la scienza che studia la composizione, la struttura e le trasformazioni della materia.

Noi viviamo in un mondo chimico, tutte le cose che ci circondano, compresi noi stessi, sono un condensato di numerosissime sostanze.

La chimica si basa sulla teoria che tutta la materia, con poche eccezioni, è formata da molecole e che le molecole a loro volta sono fatti da atomi.

Per conoscere la composizione e la struttura della materia è fondamentale effettuare delle misure sempre più rigorose e di interpretare i fatti accertati per via sperimentale.

La chimica è una scienza quantitativa.

Le affermazioni dei chimici, come quelle di altri scienziati, si fondano sui risultati di esperimenti, e gli esperimenti, spesso, consistono nella misurazione di grandezze che riguardano i fenomeni studiati.

 
 

Le grandezze che si possono misurare si chiamano grandezze fisiche.

 CHE COSA SIGNIFICA MISURARE?

Misurare le grandezze caratteristiche degli oggetti, delle sostanze o dei fenomeni significa compiere un confronto fra ciò che vogliamo misurare e un campione che prendiamo come unità di misura.

Per misurare una grandezza si utilizza uno strumento di misura, un oggetto che incorpora l’unità di misura e i suoi opportuni sottomultipli.

Un esempio di strumento di misura molto comune è il righello, suddiviso il centimetri e millimetri; che serve per misurare le lunghezze.

Quindi, con la misurazione si stabilisce quante volte l’unità di misura, o i suoi sottomultipli, sono contenuti nell’oggetto da misurare.

Il risultato di una misurazione è la misura, un’espressione costituita da un numero e da un’unità di misura.

 

PROGRAMMA DI CHIMICA DELLE SUPERIORI

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi