Nebbia rugiada e brina

 

La nebbia, la rugiada e la brina sono fenomeni che dipendono dall’umidità dell’aria che condensa, però in prossimità del suolo.

Quando l’aria calda e umida viene a contatto con una massa d’aria fredda portata dal vento, oppure con il suolo freddo la condensazione produce goccioline d’acqua molto piccole che restano sospese verso il basso e formano la nebbia.

Se la temperatura del terreno scende di molto, soprattutto nelle ore notturne, e in maniera veloce, il vapor d’acqua a contatto con il terreno freddo condensa e forma goccioline di rugiada. Fenomeno che avviene soprattutto nelle notti d’estate e in particolare sulle foglie delle piante e sull’erba poichè emettono vapore acqueo per traspirazione.

Quando la temperatura del suolo è inferiore a 0°C, sul terreno si formano dei piccioli cristalli di ghiaccio che si chiamano brina.

 

Programma di scienze della Terra delle superiori