Una città Neolitica

 

I villaggi nel Neolitico pian piano si ingrandirono e le capanne e palafitte furono sostituite da abitazioni più solide , costruite con mattoni di argilla. Si passò quindi dal villaggio alla città Neolitica.

In una città le case erano costruite una attaccata all’altra, non avevano porte perchè si entrava dal tetto. Non c’erano strade, ci si spostava camminando sui tetti. Sui tetti la gente si incontrava e lavorava.

Ogni casa era divisa in due stanze: una era usata come dispensa; nell’altra c’erano il forno e dei letti per dormire. Ogni casa aveva una piccola finestra. Alcune stanze del villaggio erano decorate e usate per cerimonie religiose.

Intorno al villaggio c’erano i campi coltivati e le zone del pascolo.

 

Programma storia terza elementare

 Se vuoi ascolta questo articolo.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi