Elementi, atomi, molecole, composti e ioni

 

Consideriamo ora le proprietà della materia secondo la teoria atomica.

Prendiamo per esempio l’alluminio, la teoria atomica afferma che atomi di uno stesso elemento hanno la stessa massa, se dividiamo l’alluminio in parti sempre più piccole si arriva ad ottenere una singola particella che si chiama atomo, esso conserva tutte le proprietà chimiche dell’elemento alluminio.

Questo discorso lo si può fare per tutti gli elementi della tavola periodica.

Possiamo quindi affermare che gli elementi sono costituiti da atomi che hanno le stesse proprietà chimiche. L’atomo però, non conserverà le proprietà fisiche dell’elemento perchè esse derivano dall’unione di più atomi.

L’atomo è la parte più piccola della materia, è indivisibile ed indistruttibile.

In natura gli atomi si combinano per formare un gran numero e varietà di molecole, esse sono circa 5 milioni, in più si devono aggiungere le circa 15 milioni che i chimici hanno imparato a sintetizzare.

L’dea di molecola però non nacque dagli studi di Dalton ma di Avogadro che distinse il concetto di atomo da quello di molecola

La molecola è un aggregato costituito da un numero definito e fisso di atomi uguali e\o diversi uniti tra loro e corrisponde alla più piccola parte di un elemento o di un composto di cui conserva tutte le proprietà chimiche.

 

Le molecole possono essere elementari, sono poche e contengono pochissimi atomi e le molecole composte che contengono spesso un gran numero di atomi.

Nonostante le molecole siano complesse sono comunque molto piccole, nell’ordine del miliardesimo di metro.

Oltre alle molecole dei composti che sono formate da atomi diversi, esistono anche molecole formate da atomi dello stesso tipo.

Sette elementi : idrogeno, ossigeno, azoto, fluoro, cloro bromo e iodio si trovano in natura sotto forma di molecole costituite da due atomi identici(molecole diatomiche).

Le molecole non hanno le stesse proprietà macroscopiche, quindi fisiche del composto che formano. Infatti immaginiamo l’ossigeno atomico è molto più instabile di quello molecolare formato da due atomi che reagisce facilmente con altre sostanze. Anche la molecola di ozono è formata da solo atomi di ossigeno, con la precisione tre. Ciò comporta enormi differenze tra l’ossigeno molecolare che è utile a tutti gli esseri viventi e l’ozono che è nocivo.

Atomi e molecole non sono gli unici costituenti dei materiali, infatti esistono molte sostanze formate da particelle particolari chiamate ioni. Tali ioni sono elettricamente carichi, la loro carica può essere positiva, in tal caso parliamo di cationi o negativa e parliamo di anioni.

Una molecola formata da ioni è il cloruro di sodio che è formato dallo ione sodio e lo ione cloro. Gli ioni si scrive il simbolo dell’elemento con in alto a destra  il meno o il più con il numero di cariche negative o positive che possiede.

NaCl →  Na^{+} +  Cl^{-}

Questi composti formati da ioni vengono chiamati composti ionici.

In conclusione possiamo dire che le sostanze possono essere semplici o composte, le prime possono essere formate da atomi singoli o da molecole , le seconde da molecole o da ioni.

Vedi programma di chimica 

 

 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi