Il metodo scientifico

Il metodo scientifico

Lo studio scientifico segue un metodo di ricerca chiamato scientifico sperimentale, che viene svolto individualmente o in gruppo attraverso le seguenti fasi:

  • Osservazione e descrizione del fenomeno: il fenomeno deve essere osservato con i cinque sensi e gli strumenti adatti e poi descritto con attenzione.
  • Formulazione di una domanda: dall’osservazione del fenomeno scaturisce la domanda.
  • Ricerca sui lavori già eseguiti sul fenomeno che si sta considerando: si verifica se qualcuno si sia già occupato del fenomeno e se abbia già scoperto qualcosa. Se non si trova nulla si passa alla fase successiva.
  • Formulazione di un’ipotesi: per rispondere alla domanda fatta si formula un’ipotesi.
  • Controllo sperimentale dell’ipotesi: la fase più importante della ricerca scientifica è l’esperimento, cioè la prova che può confermare l’ipotesi oppure negarla. Nel secondo caso bisogna formulare un’altra ipotesi e ritentare.
  • Analisi dei risultati: dopo un certo periodo di tempo si analizzano e confrontano i dati.
  • Elaborazione di una legge: quando l’esperimento ha confermato l’ipotesi si può formulare la legge.

Spesso però capita che la conferma di un’ipotesi e la formulazione di una legge sono il punto di partenza per nuove domande e così via; tutto ciò perchè la scienza è una ricerca continua.

 

Vedi programma di scienze della terza elementare

Programma scienze quarta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo