Il villaggio Neolitico

 

Il villaggio Neolitico

I primi agricoltori del Neolitico si stabilirono in zone dove c’era molta acqua per irrigare i campi e terra fertile per far crescere le piante ed allevare gli animali.

Qui costruirono le loro abitazioni e diedero vita ai primi villaggi del Neolitico.

Il villaggio sorgeva sulle rive di un lago ed era circondato da una palizzata di legno per proteggersi dagli animali feroci e dalle tribù nemiche.

Ogni capanna poteva ospitare circa dieci persone. I muri erano fatti con rami intrecciati coperti di paglia e fango. Il tetto era di canne fresche.

Tutti  nel villaggio avevano un compito ben preciso. Le decisioni venivano prese dai capi che erano di solito le persone più anziane della famiglia.

Vicino ai campi c’era la foresta dove si raccoglievano bacche e frutta e si cacciava. Il lago era ricco di pesci e di uccelli che venivano catturati con frecce e arpioni.

Le terre erano coltivate a frumento, orzo e lino.

 

Programma storia terza elementare

 Se vuoi ascolta questo articolo.