*** In questi giorni potrebbe capitare che riscontriate qualche disservizio, stiamo aggiornando il sito. Ma torneremo più forti di prima ***

La legge delle pressioni parziali di Dalton

 

Le leggi dei gas ideali si possono applicare anche a miscele di questi, questo perchè tutti i gas anche e diversi si comportano allo stesso modo. Quindi la pressione esercitata da un gas non dipende dal tipo di gas, ma dal numero di particelle presenti nell’unità di volume.

Queste miscele di gas furono studiate da Dalton che fece appunto la legge di Dalton che affermava: la pressione totale esercitata da due o più gas in un contenitore a temperatura e volumi costanti è uguale alla somma delle pressioni parziali dei gas componenti.

Ogni gas si comporta come se avesse tutto il volume del contenitore a disposizione, quindi la pressione esercitata da un gas di una miscela si chiama pressione parziale.

 

Quindi la pressione totale è la somma di tutte le pressioni parziali del gas.

 p_{{totale}} =  p_{{1}}+ p_{{2}} + p_{{3}}+......

Quindi l’equazione di stato di una miscela di gas ideali sarà:

 p_{{totale}} = n_{{totale}} \cdot \frac{RT}{V}

n totale è il numero totale di moli di ogni singolo gas presente nella miscela.

Visto che la pressione parziale e il numero di moli di un gas sono in proporzione tra di loro perchè una volta fissata temperatura e volume del contenitore, sono tutti valori costanti. Possiamo allora scrivere:

\frac{p_{{A}}}{n_{{A}}} = \frac{p_{{totale}}}{n_{{totale}}}  da cui  \frac{p_{{A}}}{p_{{totale}}}\frac{n_{{A}}}{n_{{totale}}}

Queste relazioni ci permettono anche di conoscere le pressioni parziali dei gas conoscendo la composizione della miscela. Infatti avremo.

p_{{A}}\frac{p_{{totale}}}{n_{{totale}}}• n_{{A}}

Vedi programma di chimica