La Lombardia

 

Il territorio e il clima

Il territorio lombardo può essere diviso in tre zone.

  • A nord s’innalzano le Alpi Centrali, con le cime dei monti Bernina, Caevedale e Adamello.
  • Poco più a sud si estendono i rilievi arrotondati delle Prealpi, costellati di Laghi di origine glaciale: Maggiore, di Lugano, di Varese, di Como, d’Iseo, d’Idro e di Garda.
  • Infine, la parte meridionale della regione è occupata dalla Pianura Padana, distinta in alta e bassa pianura.

La regione è attraversata da un gran numero di fiumi. Il più importante è il Po, che segna per un buon tratto il confine con l’Emilia Romagna e riceve le acque del Ticino, Adda Oglio, Mincio.

La Lombardia dispone anche di molti canali artificiali , chiamati navigli.

Il clima nelle zone pianeggianti è continentale, con inverni freddi e nebbiosi ed estati calde e afose; è più mite vicino ai laghi e all’interno delle vallate alpine, che i monti proteggono dalle correnti fredde provenienti da nord.

Come si vive

La Lombardia è tra le regioni italiane con il reddito pro capite (cioè per persona) più alto. La ricchezza delle acque, la fertilità del terreno, le numerose vie di comunicazione hanno contribuito allo sviluppo della regione. Essa ha il maggior numero di abitanti, molti dei quali provenienti da altre regioni. Gli abitanti si concentrano nell’alta pianura, soprattutto nelle città di Milano e nella sua provincia.

L’agricoltura, sviluppata e  moderna, in pianura produce cereali, foraggio, ortaggi, patate; nella zona collinare si trovano numerosi vigneti.

La Lombardia detiene il primato in Italia per l’allevamento dei bovini; si producono carne, latte, burro e formaggi, per il mercato italiano ed estero. L’allevamento dei suini garantisce una buona produzione di insaccati.

L’industria, molto sviluppata, si concentra nelle province di Milano, Varese, Como, Brescia e Bergamo. I settori principali sono quello metalmeccanico, chimico e tessile, ma fiorenti sono anche i mobilifici, i calzaturifici, le aziende alimentari e dolciarie, quelle editoriali e della moda.

Il terziario è molto sviluppato per le numerose attività legate alla finanza(banche), alla pubblicità, alle reti televisive e alla pubblicazione di giornali e riviste.

Rilevante è anche il turismo: nelle zone dei laghi prealpini, nelle località sciistiche, presso i centri termali e nelle città d’arte.

Attraversano la Lombardia e, più precisamente Milano, quasi tutte le vie di comunicazione stradali e ferroviarie che servono l’Italia e raggiungono l’Europa. A Milano ci sono anche due importanti aeroporti internazionali: Malpensa e Linate.

   
 

Le province della Lombardia

Milano, con più di un milione di abitanti, è il capoluogo della Lombardia. Sorge nel cuore della Pianura Padana ed è il nodo più importante delle vie di comunicazione stradali e ferroviarie dell’Italia Settentrionale. Conserva monumenti importanti, come il Duomo e il Castello Sforzesco, ma è soprattutto una città moderna. Vi si trovano le sedi di banche, società finanziarie, case editrici, oltre agli studi di molte emittenti televisive e radiofoniche. Milano è sede anche di prestigiose università, musei e teatri.

Brescia è situata ai piedi delle Prealpi lombarde. E’ uno dei maggiori poli industriali D’Italia per le fabbriche metalmeccaniche e di armi. In piazza della loggia si può ammirare l’omonimo e imponente palazzo rinascimentale.

Monza nel maggio del 2004 è divenuta capoluogo della provincia Monza e Brianza. E’ un importante centro industriale, commerciale e sportivo (autodromo).

Bergamo è divisa in Bergamo Bassa, in pianura, moderna e attiva, e Bergamo Alta, ricca di edifici antichi di grande valore storico e artistico.

Mantova sorge sulle sponde del fiume Mincio. Ricca di importanti monumenti, come il Palazzo Ducale, oggi è un centro agricolo e industriale molto importante.

Lecco, sul ramo orientale del Lago di Como, è un centro industriale e commerciale molto attivo.

Lodi sorge sull’Adda. La sua economia si basa sulla produzione agricola e su quella lattiero casearia.

Sondrio è il capoluogo più settentrionale della Lombardia; di tradizioni agricole, oggi punta la sua economia sul turismo invernale.

Varese è ricca di ville e giardini ottocenteschi, ma è conosciuta soprattutto per le industrie di calzature, abbigliamento ed elettrodomestici.

Como si trova all’estremità occidentale del lago omonimo. E’ una città moderna e un importante centro turistico.

Pavia, circondata da colline, si trova vicina al punto d’incontro tra il Ticino con il Po. Tra il IV e l’VIII secolo d.C. fu capitale del regno longobardo.

Cremona si trova sulla riva sinistra del Po ed è famosa per la produzione di violini e di altri strumenti ad arco. Ospita la Scuola internazionale di Liuteria (arte di chi fabbrica o ripara strumenti musicali).

Confini: a ovest Piemonte, a nord Svizzera, a est Trentino Alto Adige e Veneto, a sud Piemonte ed Emilia Romagna

Superficie: 23 844 km²

Popolazione: 9 545 441 abitanti

Densità: 400 abitanti per km²

Capoluogo: Milano

Province: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Milano, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio, Varese.

Risultati immagini per cartina lombardia

 

Programma geografia quinta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi