La quarta declinazione

 

Alla quarta declinazione fanno parte i nomi maschili, femminili e pochi neutri.I nomi maschili. I nomi maschili e i nomi femminili si declinano allo stesso modo. I nomi femminili sono soprattutto nomi di piante ed alberi come quercus, la quercia; pinus, il pino; fagus, il faggio, ma anche nomi comuni di persona come nurus, la nuora; socrus, la suocera. Vediamo un esempio di declinazione

Currus, currus, maschile, carro

CASISINGOLAREPLURALE
nominativocur-usil carrocurr-usi carri
genitivocurr-usdel carrocurr-uumdei carri
dativocurr-uial carrocurr-ibusai carri
accusativocurr-umil carrocurr-usi carri
vocativocurr-uso carrocurr-uso carri
ablativocurr-ucon, per il carrocurr-ibuscon, per i carri

I pochi nomi neutri della quarta declinazione, si declinano nel seguente modo:

Cornu, cornus, neutro, il corno

CASISINGOLAREPLURALE
nominativocorn-uil cornocorn-uai corni
genitivocorn-usdel cornocorn-uumdei corni
dativocorn-ual cornocorn-ibusai corni
accusativocorn-uil cornocorn-uai corni
vocativocorn-uo cornocorn-uao corni
ablativocorn-ucon, per il cornocorn-ibuscon, per i corni

   
 

Particolarità della quarta declinazione

  • Il sostantivo domus,-us, casa ha una declinazione particolare, alterna desinenze della quarta con quelle della seconda. Inoltre, è di uso frequente l’antico caso locativo domi, in casa, che indica stato in luogo
CASISINGOLAREPLURALE
nominativodom-usla casadom-usle case
genitivodom-usdella casadom-uum\dom-orumdelle case
dativodom-ui\dom-oalla casadom-ibusalle case
accusativodom-umla casadom-us\dom-osle case
vocativodom-uso casadom-uso case
ablativodom-u\ dom-ocon, per la casadom-ibuscon, per le case
  • Ci sono altri sostantivi che presentano declinazioni miste tra la quarta e la seconda declinazione. Alcuni nomi sono:

senatus, maschile, senato che al genitivo singolare può fare senatus o senati;

tumultus, maschile, tumulto, al genitivo singolare può fare tumultus, o tumulti;

exercitus, maschile , esercito, che al genitivo singolare può fare exercitus, o exerciti.

  • Alcuni nomi di pianta della seconda declinazione invece al genitivo singolare accanto alla desinenza -i possono presentare anche -us della quarta e sono Cupressus,-i ,cipresso; fagus,-i faggio; pinus,-i,pino
  • Alcuni nomi presentano al dativo ed all’ablativo plurale la desinenza -ubus, invece che -ibus. Ad esempio acus,-us, ago; arcus,-us, arco; lacus,-us, lago; quercus,-us,quercia; tribus,-us, tribù; specus,-us,spelonca; partus,us, parto; artus,us, arto ecc.
  • Alcuni termini come portus,-us, porto e veru,-us, spiedo, ammettono al dativo e all’ablativo plurale le due forme portibus e portubus, veribus e verubus.
  • Sono frequenti anche alcune locuzioni come:

ductu = sotto la guida

hortatu= per esortazione

impulsu= sotto la spinta

iniussu= senza il comando, senza l’ordine

iussu= per ordine

postulatu= per richiesta

  • Inome Iesus, maschile Gesù, si declina così:

 

CASI
nominativoIesusGesù
genitivoIesudi Gesù
dativoIesua Gesù
accusativoIesumGesù
vocativoIesuo Gesù
ablativoIes-ucon,per,da Gesù

 

Vedi programma di latino