*** In questi giorni potrebbe capitare che riscontriate qualche disservizio, stiamo aggiornando il sito. Ma torneremo più forti di prima ***

La Svizzera

 

La Svizzera è una Nazione che non ha sbocchi sul mare. Essa confina con la Francia a ovest, Germania a nord, Austria e Liechtenstein a est e Italia a sud.

E’ completamente montuosa e si possono distinguere tre zone:

  • a nord ovest, al confine con la Francia troviamo la catena dei monti Giura, con un’altitudine media di 1000 m;
  • al di sotto, nella parte centrale troviamo la terra di mezzo(Mittelland) che è una zona completamente collinosa e ricca di laghi;
  • il resto, cioè circa il 60% del paese è occupato dalle Alpi. Le vette più alte sono il Finsteraarhornn nelle Alpi Bernesi; il Monte Rosa e il Cervino nelle Alpi Pennine; il Bernina nelle Alpi Retiche. Tutte vette che superano i 4000 m di altezza.

I fiumi sono numerosi e ricchi di acque, in gran parte sono navigabili. Qui si trovano le sorgenti dei più importanti fiumi europei. Infatti il Reno e il Rodano nascono dalle pendici del San Gottardo, il primo è diretto verso la Germania, il secondo verso la Francia. Poi c’è il Ticino che entra in Italia attraverso il Lago Maggiore e confluisce nel Po. Altri fiumi sono l’Aare e l’Inn.

Anche i laghi sono molto presenti nel territorio svizzero, infatti se ne contano circa 200. Il più vasto è quello di Ginevra che è condiviso con la Francia, poco meno esteso è il lago di Costanza. Inoltre vi sono altri laghi come il Neuchatel, il Lago Maggiore e quello di Lugano, questi ultimi due sono condivisi con l’Italia.

Il clima è di tipo alpino con inverni rigidi ed estati fresche. Ma nel Mittelland il clima diventa continentale, invece nelle aree intorno ai laghi diventa mite grazie all’azione mitigatrice delle acque.

La densità della popolazione è abbastanza alta, nonostante sia un Paese soprattutto montuoso. Esso è il paese con la percentuale più alta di immigrati provenienti soprattutto dall’Italia, dalla Germania, Francia Serbia ecc.

Si possono distinguere quattro aree linguistiche , la maggioranza è di lingua tedesca, ma in alcune zone si parla il francese e infine nel Canton Ticino al confine con l’Italia si parla l‘italiano. Una piccola comunità che abita nelle valli sud-orientali parla una lingua di origine neolatina, il romancio. Le religioni più professate sono quella cattolica e protestante.

 

Dal punto di vista storico è stata abitata nel II secolo a.C. dagli elvezi e da altri celti, poi nel I secolo a.C. dai romani. In seguito, nel VI secolo fu occupata dai franchi e inclusa nel Sacro Romano Impero.

Ha raggiunto la sua autonomia nel 1291 con la nascita della Confederazione, cioè una lega tra tre cantoni: Uri, Schwitz e Unterwalden. Nel tempo sono aumentati pian piano fino a diventare attualmente 26 cantoni. Nel 1848 ci fu la nascita dello Stato federale.

Essendo un territorio prevalentemente montuoso l’agricoltura sicuramente non è un settore trainante per l’economia del paese, sicuramente una gran parte dei terreni sono destinanti al pascolo, infatti alimenta una grande produzione di carni e prodotti caseari. Attualmente l’industria si è sviluppata molto ed anche in molti settori. Quelli principali sono il settore chimico-farmaceutico(Novartis e Roche), dolciario, alimentare (Nestlé). Di tradizione molto antica è quella che si dedica alla produzione di orologi.

Nel paese vi è una grande disponibilità di energia elettrica prodotta dalle centrali idroelettriche e nucleari, ma da parte della Svizzera c’è l’intenzione entro il 2034 di chiudere quelle nucleari.

Tra tutti i settori quello più importante è quello finanziario e bancario.Sicuramente non da meno è il settore turistico, infatti le località sciistiche attirano tantissimi viaggiatori.

La Svizzera può vantare di una rete ferroviaria ben sviluppata che riesce a collegare anche le località alpine di alta quota, favorendo la riduzione dell’inquinamento.

Questo Paese valorizza tantissimo l’ambiente, infatti un quinto del territorio è costituito da parchi protetti.

La Svizzera non fa parte dell’Unione europea ma ha firmato vari accordi tra cui quello di Schengen, sulla libera circolazione di gente e di merci.

La capitale è Berna, fondata in età medievale, sorge sulle rive del fiume Aare, questa parte antica della città è collegata alla parte moderna grazie a molti ponti. E’ considerata dall’ Unesco patrimonio dell’umanità.

Zurigo è la più grande città del paese, è il capoluogo del Cantone omonimo di lingua tedesca. Molto importante per l’economia della Nazione. Infatti è sede delle principali banche e industrie.

Nella Svizzera francese troviamo Ginevra, sede di organismi internazionali come l’Onu, il Wto e la Croce rossa.

Altre città importanti sono Basilea che è un porto fluviale sul Reno; Losanna, sede di università ed istituzioni culturali.

 

Programma di geografia seconda media

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi