Le piramidi

 

Per la loro sepoltura, alcuni faraoni ordinarono la costruzione di gigantesche piramidi, mentre altri fecero scavare le loro tombe nel deserto, nella valle dei Re, vicino a Tebe.

In Egitto se ne sono conservate 80 e tutte hanno struttura e dimensioni diverse. Queste furono costruite sulla riva occidentale del Nilo, in zone sopraelevate, al riparo dalle inondazioni. Non si sa con precisione quali tecniche usarono per costruire questi edifici così grandi. Numerose piramidi sono state esplorate anche all’interno e ciò ha permesso di ammirare anche le camere più nascoste.

Tutte queste piramidi racchiudevano la camera funeraria, dove veniva esposta la mummia del faraone.

La piramide più antica è quella di Saqqara, le piramidi più famose sono quella di Cheope, Chefren e Mycherinos.

La piramide di Cheope è la più grande,costruita intorno al 2500 a.C., si trova a Giza vicino al Cairo. E’ alta 147 metri e si calcola che per costruirla ci siano voluti 20 anni e 100 mila uomini. Vicino alla piramide ce n’è sono di più piccole, per la regina, i familiari del faraone e per i suoi collaboratori più stretti.

 

Programma storia quarta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo