*** In questi giorni potrebbe capitare che riscontriate qualche disservizio, stiamo aggiornando il sito. Ma torneremo più forti di prima ***

Pronomi e aggettivi possessivi in latino

 

I possessivi indicano a chi appartiene il termine a cui si riferiscono. Se sono pronomi sostituiscono il termine e se sono aggettivi lo accompagnano.

I pronomi e aggettivi possessivi in latino sono:

SINGOLARE PLURALE
1° persona meus, mea, meum (mio) noste,nostra,nostrum (nostro)
2° persona tuus, tua, tuum (tuo) vester,vestra,vestrum (vostro)
3° persona suus, sua, suum, (suo) suus, sua, suum (loro)

Come si può notare si declinano come gli aggettivi di prima classe, infatti, meus, tuus e suus si declinano come bonus,-a,-um, invece, gli altri due,come piger,pigra,pigrum.

Vediamo alcune particolarità dei possessivi.

 

  • Spesso gli aggettivi possessivi vengono omessi come nel caso:

Pater liberos amat → Il padre ama (i suoi) figli

  • Suus,sua, suum si usa quando è riferito al soggetto della frase e quindi è usato in senso riflessivo. Se invece si vuole parlare di un possessore diverso rispetto al soggetto allora si usa eius,illius (se si riferisce a un nome singolare); eorum, earum,illorum (se si riferisce a un nome plurale)

Tribunus milites suos collegit →Il tribuno radunò i suoi soldati (suoi riferito al soggetto)

Caesar militem reprehendit ob eius negligentiam →Cesare rimprovera il soldato per la sua negligenza (sua è riferita al soldato che non è il soggetto)

Caesar milites reprehendit ob eorum negligentiam → Cesare rimprovera i soldati per la loro negligenza (anche in questo caso loro è riferito a un caso che non è il soggetto)

 

Vedi programma di latino