Energia dell’acqua

 

L’energia dell’acqua e quindi la sua forza è stata usata dall’uomo fin dall’antichità. Infatti, in passato erano molto diffusi i mulini ad acqua. Il loro funzionamento era semplice: il movimento della ruota a pale, spinto dalla corrente dell’acqua, fa girare pesanti dischi di pietra oppure ruote e ingranaggi. Questi meccanismi erano usati per macinare il grano, spremere le olive ecc.

Oggi l’energia dell’acqua, o idrica, è impiegata nelle centrali idroelettriche, che la trasformano direttamente in energia elettrica.

Vediamo come l’acqua in una diga venga usata per ricavare energia.

  1. In un lago o bacino artificiale, formato per mezzo di una diga, viene raccolta un’enorme quantità d’acqua.
  2. Dal bacino artificiale l’acqua è convogliata nelle condotte forzate, grandi tubature che portano l’acqua alla centrale idroelettrica che si trova più in basso.
  3. Nella centrale la forza dell’acqua fa girare velocemente le turbine, grandi ruote che servono per azionare dei macchinari.
  4. I macchinari azionati sviluppano energia che, dopo varie trasformazioni, diventa energia elettrica.

 

Programma scienze quarta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi