Il ciclo vitale degli esseri viventi

 

Tutti gli organismi viventi sia unicellulari che pluricellulari, per vivere svolgono delle attività fondamentali chiamate funzioni vitali.

La nascita → le piante si sviluppano dai semi; tra gli animali alcuni nascono dalle uova (ovipari), come le rondini, lo squalo…. Altri invece vengono partoriti, cioè nascono vivi (vivipari), come l’uomo, il cane, la giraffa ….

La crescita → per svilupparsi e crescere i viventi hanno bisogno di respirare, nutrirsi e muoversi nell’ambiente in cui si trovano. Essi sono capaci di adattarsi alle diverse condizioni climatiche per sopravvivere.

La riproduzione → in modo molto diverso tutti gli esseri viventi danno vita a nuovi esseri viventi simili a loro, per garantire la conservazione della specie.

La morte → con la morte gli esseri viventi lasciano il posto a nuovi organismi.

Tale ciclo costituito da queste quattro fasi si chiama ciclo vitale e non è uguale per tutti gli esseri viventi. Vi sono piante il cui ciclo si completa in un anno, altre che vivono per secoli come gli ulivi.

Anche nel regno animale ci sono, per esempio, insetti che vivono solo pochi giorni e tartarughe che superano i cento anni.

 

Programma scienze quarta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo