I cinque regni

 

La Terra su cui viviamo è abitata da moltissimi esseri viventi.

Alcuni esseri viventi sono formati da una sola cellula e sono detti unicellulari. Sono esseri unicellulari i fermenti che trasformano il latte in yogurt, ma anche i batteri che provocano le infezioni.

Altri esseri viventi sono formati da molte cellule e sono perciò chiamati pluricellulari, come le piante, gli animali e i funghi. Gli esseri viventi pluricellulari sono detti anche organismi, perchè le loro cellule si uniscono in organi; ciascun organo svolge un preciso compito.

Gli esseri viventi vengono divisi in cinque regni:

Il regno vegetale → sono gli esseri viventi che producono da soli il proprio nutrimento attraverso la fotosintesi clorofilliana.

Il regno animale → sono molte le specie che formano questo regno: vi appartiene anche l’uomo. Sono in grado di muoversi spontaneamente e si relazionano con l’ambiente che li circonda attraverso i cinque sensi.

Il regno dei miceti → vi appartengono i funghi. Essi vivono attaccati al terreno come le piante, ma non sono in grado di svolgere la fotosintesi clorofilliana. Di questo regno fanno parte anche alcuni funghi microscopici: le muffe e i lieviti.

Il regno delle monere → sono esseri microscopici come i batteri e le alghe azzurre. Tra i batteri alcuni provocano malattie, mentre altri ci aiutano a digerire e a trasformare gli alimenti.

Il regno dei protisti → sono esseri viventi molto semplici come i protozoi, caratteristici per il loro modo di muoversi attraverso ciglia e alcuni tipi di alghe.

 

Programma scienze quarta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo