*** In questi giorni potrebbe capitare che riscontriate qualche disservizio, stiamo aggiornando il sito. Ma torneremo più forti di prima ***

Il connettivo logico o

 

Nel linguaggio di tutti i giorni usiamo spesso la congiunzione “o“, che ha però valore diverso a seconda del contesto in cui si trova.

Il connettivo logico “o” è usato quando ci troviamo a una scelta.

Il connettivo “o” ha valore esclusivo quando i due eventi non si possono verificare contemporaneamente.

Nel pomeriggio vado in piscina o al campo da tennis. (se vado in piscina non posso contemporaneamente andare al campoi da tennis).

Il connettivo “o” ha valore inclusivo quando non escude che possa verificarsi o l’una o l’altra ipotesi.

Viene con me chi sa saltare o cantare. (possono andare sia chi canta, sia chi balla, sia chi ha tutte e due i requisiti).

Il connettivo “se….allora…

Il connettivo “se…allora” esprime il verificarsi di un evento a condizione che se ne verifichi un altro.

Il connettivo “se…allora” esprime una relazione di equivalenza logica.

Se 7 è minore di 8 allora 8 è maggiore di 7.

Vedi il connettivo logico “non ” – “e”

Vedi gli enunciati

 

Programma matematica quinta elementare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi