La nomenclatura degli ossidi, perossidi e superossidi

 

La nomenclatura degli ossidi, perossidi e superossidi

L’ossigeno si lega a quasi tutti gli elementi e può formare tre diverse categorie che variano a seconda del numero di ossidazione che lo caratterizza e sono gli ossidi in cui l’ossigeno ha numero di ossidazione -2, i perossidi con n.o. -1 e i superossidi con n.o. -1\2.

Gli ossidi sono tra i composti binari con l’ossigeno i più numerosi; essi sono formati da un metallo e un non metallo e l’ossigeno.

Essi secondo la nomenclatura IUPAC vengono definiti ossido di…, cioè seguito dal nome del catione con cui è legato. Se l’elemento che è legato con l’ossigeno ha più numeri di ossidazione si può usare sia la IUPAC che la notazione di Stock, dove il numero di ossidazione verrà messo tra parentesi in numero romano.

La nomenclatura tradizionale distingue gli ossidi a seconda che legato al’ossigeno ci sia un metallo o un non metallo. Nel primo caso si forma un ossido basico e nel secondo un ossido acido, a questi ultimi in passato veniva dato il nome di anidridi.

Se il metallo presenta due numeri di ossidazione per distinguere i due composti che si formano, si aggiunge alla radice del nome del ,metallo la desinenza oso per il numero di ossidazione più piccolo e ico per quello più grande.

Per esempio il ferro che ha numero di ossidazione +2 e +3, nel momento che si unisce all’ossigeno formerà FeO con n.o. +2  e si chiamerà ossido ferroso, invece con numero di ossidazione +3 formerà Fe _{2}O_{{3}} e si chiamerà ossido ferrico.

Se l’elemento presenta più di due numeri di ossidazione, come per esempio il cloro, si utilizza il prefisso ipo e il suffisso oso per il numero di ossidazione più basso e il prefisso per e il suffisso ico per quello più alto, per i due intermedi si userà semplicemente oso o ico.

 

Per quanto riguarda i perossidi, sono composti formati da un metallo o non metallo uniti con l’ossigeno con numero di ossidazione -1. Il nome tradizionale prevede la dicitura perossido di + il nome dell’elemento. Un esempio è il perossido di idrogeno (H _{2}O_{{2}}).

I superossidi sono composti formati da un elemento e dal gruppo superossido, che è costituito da due atomi di ossigeno, con un numero di ossidazione medi di -1\2, legati tra loro da un legame covalente; il nome tradizionale è superossido di + il nome dell’elemento (KO_{{2}}) superossido di potassio.

Vediamo un po’ di esempi scritti nei vari modi.

FORMULANOME TRADIZIONALENOME IUPACNOME SECONDO STOCK
FeOossido ferrosoossido di ferroossido di ferro (II)
Fe_{{2}}O_{{3}}ossido ferricotriossido di ferroossido di ferro (III)
Cu_{{2}}Oossido rameosoossido di dirameossido di rame (I)
CuOossido rameicoossido di rameossido di rame(II)
P_{{2}}O_{{3}}anidride fosforosatriossido di difosforoossido di fosforo(III)
SO_{{2}}anidride solforosadiossido di zolfoossido di zolfo (IV)
SO_{{3}}anidride solforicatriossido di zolfoossido di zolfo(VI)
Al_{{2}}O_{{3}}ossido di alluminiotriossido di alluminio
SnOossido stannosoossido di stagnoossido di stagno (II)
SnO_{{2}}ossido stannicodiossido di stagnoossido di stagno (IV)
B_{2}O_{{3}}anidride boricatriossido di boro
CO_{{2}}anidride carbonicadiossido di carbonioossido di carbonio(IV)
COanidride carboniosamonossido di carbonioossido di carbonio (II)
N_{{2}}Oprotossido di azotomonossido di diazotoossido di azoto(I)
NOossido di azotomonossido di azotoossido di azoto (+2)
N_{{2}}O_{{3}}anidride nitrosatriossido di azotoossido di azoto(III)
NO_{{2}}diossido di azotodiossido di azotoossido di azoto (IV)
N_{2}O_{{4}}ipoazotidetetrossido di azotoossido di azoto(IV)
N_{2}O_{{5}}anidride nitricapentossido di azotoossido di azoto(V)
P_{2}O_{{3}}anidride fosforosatriossido di difosforoossido di fosforo (III)
P_{2}O_{{5}}anidride fosforicapentossido di difosforoossido di fosforo (V)
Cl_{{2}}Oanidride ipoclorosamonossido di dicloroossido di cloro(I)
Cl_{{2}}O_{{3}}anidride clorosatriossido di dicloroossido di cloro (III)
Cl_{{2}}O_{{5}}anidride cloricapentossido di dicloroossido di cloro (V)
Cl_{{2}}O_{{7}}anidride percloricaeptossido di dicloroossido di cloro (VII)
Cr_{{2}}O_{{3}}ossido di cromotriossido di dicromoossido di cromo(III)
CrO_{{3}}anidride cromicatriossido di cromoossido di cromo(VI)
MnOossido manganosomonossido di manganeseossido di manganese (II)
MnO_{{2}}diossido di manganesediossido di manganeseossido di manganese (IV)
MnO_{{3}}anidride manganicatriossido di manganeseossido di manganese (VI)
Mn_{2}O_{{7}}anidride permanganicaeptossido di dimanganeseossido di manganese (VII)
Na_{2}Oossido di sodioossido di sodio

Vedi programma di chimica