La realtà virtuale

La realtà virtuale è così all’ordine del giorno che bisogna studiarla già alle elementari.

Un oggetto virtuale è l’immagine creata dal computer di un oggetto vero o del modello di un oggetto che esiste solo nella memoria del computer.

Virtuali possono essere immagini, suoni, ed altri stimoli sensoriali prodotti dal computer e talmente simili alla realtà da sembrare veri.

La realtà virtuale è una tecnica di programmazione ed uso del computer sviluppata per rappresentare attraverso la simulazione, ambienti e situazioni altrimenti non riproducibili, per progettare oggetti e studiarne il comportamento.

Ogni singolo movimento di un oggetto virtuale viene calcolato dal computer che ricostruisce le ombre, i riflessi della luce, le trasparenze e tutte le caratteristiche dell’ambiente nel quale l’oggetto si muove. Nella produzione di immagini si possono far muovere oggetti reali in ambienti virtuali. Ma si possono anche muovere oggetti virtuali in scenari reali, o ancora oggetti virtuali in ambienti virtuali.

Le applicazioni della realtà virtuale consentono di realizzare gli effetti speciali di un film. Possono essere impiegati anche nella ricerca scientifica e industriale per progettare o verificare le potenzialità di un materiale.