La storia del computer

I sistemi meccanici per il calcolo esistono da molto tempo. Possiamo,però, cominciare a parlare di elaboratori elettronici (computer) a partire dalla fine della seconda guerra mondiale: un anno di riferimento è il 1947 quando, negli USA, venne prodotto il primo transistor, una sorta di interruttore elettronico che rimpiazzava le valvole.

Grazie a questa invenzione, utilizzata per la realizzazione dei circuiti dei computer, si cominciarono a costruire dei computer che potevano stare comodamente su un tavolo, mentre prima occupavano intere stanze.

Uso dei computer

Fino agli anni ’80 i computer erano strumenti costosi, che solo le grandi industrie e le università si potevano permettere. Grazie ai rapidi sviluppi della tecnologia per la progettazione dei circuiti, è stato possibile aumentare la quantità della produzione ed abbassare i costi.

Al giorno d’oggi il personal computer è presente in quasi tutte le case, vengono utilizzati per tantissimi scopi come scrivere e registrare testi, tenere piccoli archivi, guardare film, fare ricerche su internet, guardare film, giocare ed altro.