La società egizia

 

A capo della società egizia c’era il faraone, adorato come una divinità. Egli governava con l’aiuto del visir che dopo il faraone era la persona più potente, era primo ministro e consigliere, e di alcuni funzionari, che si occupavano della giustizia e delle opere pubbliche.

Molto potenti erano i sacerdoti, che si occupavano dei riti religiosi;

I governatori che erano nobili che governavano le regioni per conto del faraone;

Seguivano gli scribi che conoscendo la scrittura, tenevano il conto dei raccolti, registravano gli avvenimenti più importanti che avvenivano nel regno e si occupavano delle iscrizioni sui templi e sulle tombe.

Poi seguivano i soldati, avevano il compito di difendere il regno;

Venivano poi il popolo : mercanti, artigiani e contadini che svolgevano lavori importanti per la società;

Infine, vi erano i servi e gli schiavi che non avevano alcun diritto e ai quali erano affidati i lavori più pesanti.

 

Programma storia quarta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo