*** In questi giorni potrebbe capitare che riscontriate qualche disservizio, stiamo aggiornando il sito. Ma torneremo più forti di prima ***

Lo sconto e l’interesse quinta elementare

 

Lo sconto è il ribasso che viene fatto sul prezzo di partenza.

Per capire come si calcola lo sconto vediamo un esempio:

In vetrina c’è la tuta che piace ad Andrea. Sul cartellino è indicato il prezzo: 35 €. Lo sconto è del 20 %. Quanto gli verrà a costare la tuta?

Il problema lo si risolve applicando le regole per calcolare la percentuale:

  • si trasforma la percentuale in frazione: 20% = \frac{20}{100}.
  • a questo punto svolgiamo l’esercizio come per le frazioni perchè abbiamo i \frac{20}{100} di 35. Quindi dividiamo 35 per il denominatore (100) e quello che viene lo moltiplichiamo per il numeratore (20). 35 : 100 = 0,35             0,35 x 20= 7 €
  • Sottraiamo lo sconto al prezzo iniziale e calcoliamo il costo della tuta: 35 – 7 = 28 €

Andrea pagherà 28 € per la tuta con lo sconto.

L’aumento è il rincaro che viene fatto sul prezzo di partenza.

Per capire come si calcola l’aumento vediamo un esempio:

Lo scorso anno il prezzo di uno zainetto era di 49 €. Quest’anno il cartolaio decide di aumentarlo del 9%. Quale sarà il prezzo dello zainetto dopo l’aumento?

  • si trasforma la percentuale in frazione: 9 % = \frac{9}{100}.
  • a questo punto svolgiamo l’esercizio come per le frazioni perchè abbiamo i \frac{9}{100} di 49. Quindi dividiamo 49 per il denominatore (100) e quello che viene lo moltiplichiamo per il numeratore (9). 49 : 100 = 0,49              0,49 x 9= 4,41 € (aumento)
  • Al vecchio prezzo sommiamo l’aumento per calcolare il prezzo attuale : 49 + 4,41 = 53,41 € (prezzo aumentato).

Il prezzo dello zainetto dopo l’aumento è di 53,41 €

 

L’interesse è il compenso che la banca paga al cliente quando deposita una somma di denaro e viene espresso in percentuale. Al termine del periodo di deposito la banca restituisce il capitale iniziale (la somma depositata) più l‘interesse.

Nel caso sia la banca a fare un prestito al cliente, è il cliente che deve pagare gli interessi alla banca.

Consideriamo un esempio:

Il signor Ugo ha depositato in banca € 25 000. La banca gli corrisponde un interesse del 3% all’anno. A quanto ammonta il capitale del signor Ugo dopo un anno di deposito?

Per calcolare l’ammontare del capitale dopo un anno si procede nel seguente modo:

Si calcola il valore dell’interesse:          3% di 25 000 →   25 000 : 100 = 250   →      250 x 3 = € 750

Si calcola poi l’ammontare del capitale:        25 000 + 750 = 25 750 € capitale dopo 1 anno

Vedi gli esercizi

 

Programma matematica quinta elementare

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi