Il sistema nervoso centrale

 

Il sistema nervoso centrale comprende l’encefalo, racchiuso nella scatola cranica, e il midollo spinale, racchiuso nel canale della colonna vertebrale. Entrambi sono protetti da tre membrane chiamate meningi.

L’encefalo è un organo complesso e delicato, che è protetto dalle ossa del cranio. A sua volta, l’encefalo è costituito da tre parti: il cervello, il cervelletto e il midollo allungato.

Il cervello → rappresenta la ” centrale di elaborazione dati” dell’organismo”: esso riceve le informazioni nervose raccolte attraverso i sensi, le sceglie, le interpreta e fornisce una risposta da inviare ai vari organi. E’ suddiviso in due parti chiamate emisfero destro ed emisfero sinistro.

Esso è rivestito dalla corteccia celebrale, ha uno spessore di pochi millimetri, controlla la funzioni sensitive, motorie, oltre a essere la sede delle funzioni superiori come la memoria e l’intelligenza.

 

Il cervelletto → si trova nella parte posteriore rispetto al cervello. Controlla e regola i movimenti volontari del corpo e il senso dell’equilibrio.

Il midollo allungato → situato alla base dell’encefalo esso controlla i muscoli involontari e alcune importanti funzioni vitali come il battito del cuore e il respiro. E’ come un ponte che mette in comunicazione le fibre nervose dell’encefalo con il midollo spinale sottostante.

Midollo spinale → ha l’aspetto di un lungo tubo cilindrico e ha la funzione di trasmettere gli impulsi motori provenienti dall’encefalo ai muscoli e agli organi interno.

 

Programma scienze quinta elementare

Se vuoi ascolta l’articolo.