*** In questi giorni potrebbe capitare che riscontriate qualche disservizio, stiamo aggiornando il sito. Ma torneremo più forti di prima ***

La legge generale dei gas

 

Le tre leggi isobara, isoterma e isocora descrivono il comportamento di un gas al variare di due delle tre grandezze che li caratterizzano (p, T e V); una di esse, una di esse veniva mantenuta costante, si ha così la legge generale dei gas.

Immaginiamo di variare contemporaneamente temperatura, pressione e volume di una quantità fissa di gas, quindi possiamo descrivere la loro relazione combinando le tre leggi.

La legge isobara:  \frac{V}{T} = k

La legge isocora: \frac{p}{T}= k.

La legge isoterma: p • V= k

Otteniamo: \frac{PV}{T} =k che è la legge generale dei gas  che vale per qualsiasi quantità di gas , purchè rimanga costante.

Se per un gas si hanno due diverse condizioni di pressione, volume e temperatura, l’equazione può essere scritta come:

\frac{P_{{1}}  V_{{1}} }{T_{{1}}}  = \frac{P_{{2}}  V_{{2}} }{T_{{2}}}

Con questa relazione è possibile calcolare uno dei valori conoscendone gli altri.

Questa legge non vale solo per i gas puri ma anche per i gas in miscela , a condizione che si comportino come gas ideali. Infatti, secondo la teoria cinetica il comportamento di un gas è influenzato solo dal numero di molecole e dalla loro energia cinetica e non dalla sua natura.

Vedi programma di chimica 

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi