Le coordinate cartesiane

 

Se vogliamo determinare, sul piano, la posizione di un punto, rappresentato ad esempio, dalla coppia ordinata(+3,+2) dobbiamo tracciare due assi cartesiani perpendicolari x ed y che si incontrano nel punto O, fissare una unità di misura e determinare sull’asse delle x il punto A tale che OA=3u e sull’asse y il punto B tale che sia OB= 2u  e per i punti A e B condurre le perpendicolari agli assi. L’intersezione P è il punto richiesto.

COORDINATE CARTESIANE 1

I numeri +3 e +2 si dicono rispettivamente ascissa e ordinata del punto P ed entrambi si dicono coordinate di P

L’origine O degli assi ha l’ascissa 0 e l’ordinata 0. Esso si indica perciò con il simbolo O(0,0).

 
 

Esercizio

Rappresenta i punti in un piano cartesiano.

A (+2 ; +4) , B (- 3 ; -5), C (+ 1; – 6) , D (- 4; + 2), E ( -4 ; 0), F (0; – 2)

esercizio sulle coordinate

 

 Vedi esercizi dei poligoni nel piano cartesiano

 

Programma matematica terza media

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi